17/05/2022

AZZURRI NEL CAOS

Amidei, addio (con polemica) a Forza Italia 

L'ex sindaco di Loreo passa al Gruppo misto in Senato

Amidei, addio (con polemica) a Forza Italia 

10/10/2017 - 14:15

ROVIGO - Il senatore Bartolomeo Amidei lascia Forza Italia. Una decisione nell'aria già da qualche giorno, dopo il siluramento arrivato dai vertici regionali del partito che gli avevano revocato la nomina di commissario provinciale a beneficio di Piergiorgio Cortelazzo, ma che ha avuto comunque l'effetto di un fulmine. L'ex sindaco di Loreo, approdato in Parlamento a fine 2014, terminerà quindi la XVII legislatura nelle fila del Gruppo misto dove lo raggiunge il collega Giovanni Piccoli, pure lui in rotta con la dirigenza azzurra. Due addii eccellenti e polemici in aperto contrasto con il coordinatore de facto del partito di Berlusconi, l'uomo di fiducia e fedele avvocato Niccolò Ghedini, "recordman di assenze con il record di 99,3%", come rileva caustico Amidei: con le ultime defezioni, a livello romano, il numero di chi ha lasciato "Casa azzurri" tocca addirittura quota 53 sui 99 senatori con cui FI ha dato il via a questo mandato elettorale nel 2013 (Amidei è entrato infatti un anno dopo, "ripescato" come primo dei non eletti). Ma le ripercussioni sino destinate ad esser avvertite anche sul fronte locale: "Barnaba Busatto ad Adria e Simone Dolcetto a Rovigo hanno di fatto già aperto per così dire la strada. Conchi isolato? Non direi, ha sempre avuto la sua autonomia con il sindaco Bergamin e può ancora farla valere...". Ma è sul futuro del partito in Polesine che Amidei si lascia andare: "Qualche mese fa avevo tuonato 'Fuori i mercanti dal tempio' e adesso, a malincuore, devo ammettere di quel tempio se ne sono appropriati. Questo modo di far politica non mi appartiene: non riconosco più la Forza Italia delle origini, cattolica, liberale, democratica, aperta al dialogo, hanno appaltato tutto alla Lega. E non parliamo poi delle poltrone, conta solo quello, il potere, non guardano più in faccia a nessuno, è solo questione di numeri e tessere. E pur di arrivare a far quadrate i conti si (ri)aprono le porte a tutti. Sì, gli zombie son tornati...".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0