17/05/2022

ARCI ROVIGO

Il genio di Dino Buzzati l'11 ottobre in sala Celio

Il genio di Dino Buzzati l'11 ottobre in sala Celio

09/10/2017 - 13:19

ROVIGO – Alla scoperta della genialità di Dino Buzzati. E' il tema dell'incontro che si terrà mercoledì 11 ottobre alle 17 nella sala Celio della Provincia di Rovigo su iniziativa dell'Arci di Rovigo. L'evento fa parte del ciclo d'incontri “Scrittori italiani e stranieri del ‘900” che si sono svolti nella primavera del 2017 e che hanno riscosso un ottimo successo. Ora l'iniziativa prosegue con ulteriori cinque conferenze che si terranno sempre il mercoledì alle 17 nella sala Celio. Mercoledì 11 ottobre, l'appuntamento è con il docente Filippo Gasparini che parlerà della vita e delle opere di Dino Buzzati. Scrittore, giornalista, pittore, drammaturgo, librettista, scenografo, costumista e poeta italiano, Dino Buzzati è, insieme a Italo Calvino, uno dei più grandi scrittori fantastici del Novecento italiano. Nel 1939 il Corriere della Sera, giornale che non abbandonerà fino alla fine dei suoi giorni, lo manda in Etiopia come inviato speciale: un anno più tardi pubblica il suo libro più amato e conosciuto, quello che viene considerato dalla critica il vertice della narrativa esistenzialista “Il deserto dei Tartari”. A fianco dell’attività giornalistica e letteraria, ebbe un certo rilievo quella pittorica: autore di bozzetti e di dipinti vari, Buzzati partecipa a numerose mostre, dichiarando di considerare la pittura non come un hobby ma come il proprio mestiere. In un discorso autoironico, afferma che “Dipingere e scrivere per me sono in fondo la stessa cosa. Che dipinga o scriva, io perseguo il medesimo scopo, che è quello di raccontare delle storie”. L’iniziativa è all’interno del Progetto “‘900 passato prossimo 2017” organizzato dall’Arci con il patrocinio della Provincia e del Comune e con il contributo della Regione Veneto e della Fondazione della Cassa di risparmio di Padova e Rovigo. Per informazioni e adesioni Arci Comitato Provinciale di Rovigo 0425 25566.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0