18/05/2022

FICAROLO

Mensa troppo cara, pausa pranzo a casa

Mensa troppo cara, pausa pranzo a casa

04/10/2017 - 07:23

FICAROLO - "Libera uscita" a metà giornata. Singolare decisione - ha destato non poco scalpore - quella del Comune di Ficarolo: i bambini iscritti alle scuole elementari che provengono da famiglie in difficoltà potranno far rientro a casa nell'orario di mensa per il tempo necessario al consumo del pasto. In realtà il problema nasce da lontano e quello dell'amministrazione è un tentativo di conciliare le posizioni sul campo: da un lato, alcuni nuclei alle prese con problemi economici, dall'altra il dirigente scolastico che con una circolare ad hoc era intervenuta per vietare un'usanza consolidata, quella di portare a casa i figli per pranzo anche e soprattutto per risparmiare la retta di 90 euro al mese prevista per il servizio mensa dei bambini. "Non intendiamo creare disagi - così il sindaco Fabiano Pigaiani - ma solo venire incontro ai genitori che sono in difficoltà. Nel dispetto della privacy vogliamo tutelare chi è davvero in difficoltà e a breve predisporremo anzi una graduatoria per stabilire chi rientra in certi parametri e potrà beneficiare della deroga". Chi intende avvalersi di quest'opzione, precisa l'amministrazione, dovrà presentare l'attestazione Isee, ovvero l'Indicatore della situazione economica equivalente delle famiglie.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0