22/05/2022

PARTECIPAZIONE POPOLARE

Il Comune dà l'area in comodato, i cittadini sfalciano l'erba

Il Comune dà l'area in comodato, i cittadini sfalciano l'erba

01/10/2017 - 14:25

ROVIGO - Un bell'esempio di partecipazione e perché no, anche di collaborazione con l'amministrazione. A Rovigo, in via Wolf Ferrari, quartiere di S. Pio X, da anni sull'antico tracciato di un canale di scolo ormai interrato - la "Conduttela" - fiorisce una vasta area verde non recintata anche se di proprietà comunale. Posta a ridosso delle case e in un quartiere densamente popolato, costringe da tempo a diversi sfalci periodici, necessari anche perché l'erba eccessivamente alta può fungere da richiamo per topi, serpi e insetti vari. Alcuni mesi fa l'assessore ai lavori pubblici del Comune di Rovigo Antonio Gianni Saccardin e gli uffici hanno avuto un'idea : quella di coinvolgere i cittadini le cui proprietà confinano con il grande prato e avanzare loro la proposta di diventarne "custodi". L'area viene loro assegnata in comodato d'uso quasi gratuito (l'obolo totale, e si tratta di una dozzina di nuclei famigliari, è di circa 700 euro annui) a patto di mantenere decoro e pulizia che si traduce in costi di sfalcio azzerati e pure qualche denaro che entra nelle casse pubbliche (poco è sempre meglio di nulla). Di contro, la proprietà resta comunque saldamente a Palazzo Nodari che può rivendicarla per qualsivoglia motivo in qualsiasi momento: i residenti infatti possono piantare orti e fiori, tagliare l'erba metter sedie e tavoli, anche organizzare feste ma non recintare la zona. L'idea è stata recepita dai residenti del quartiere e il tutto sta per esser formalizzato: un esempio di democrazia partecipata e di collaborazione tra cittadini e istituzioni che potrebbe esser esportata e fare da modello.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0