18/05/2022

IMPIANTI SPORTIVI

Cauzioni, passa la mozione. Anche se...

Cauzioni, passa la mozione. Anche se...

29/09/2017 - 17:00

ROVIGO - Via le cauzioni dagli impianti sportivi comunali che gravano sulle spalle delle associazioni. A deciderlo è stato il consiglio comunale di giovedì 28 settembre che ha votato a maggioranza una mozione a firma dei consiglieri leghisti Giancarlo Andriotto e Riccardo Ruggero e di Andrea Denti (Gruppo misto) che è anche presidente del Csi di Rovigo. “Il deposito cauzionale, previsto dal Regolamento per l'utilizzo degli impianti sportivi approvato il 5 dicembre 2016, sta causando alle società sportive, molto spesso gestite da volontari, un grave danno economico”, questa la motivazione che Ruggero ha addotto alla mozione. Ad onor del vero, però, il primo a sollevare la questione era stato il consigliere di opposizione Antonio Rossini che, al momento della presentazione della mozione in questione non ha esitato a cantare vittoria rivendicando una sorta di (legittima) "paternità". Consiglieri soddisfatti e società sportive “alleggerite” di un onere, dunque. Tutti contenti? A quanto pare no, perché in tutto questo c'è un però. La mozione, pur votata favorevolmente dall'aula, è passata con il parere contrario del responsabile finanziario, ovvero la dirigente della Ragioneria comunale Nicoletta Cittadin.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0