22/05/2022

C'È L'OK DELLA REGIONE

A13, terza corsia sì ma solo nel padovano

A13, terza corsia sì ma solo nel padovano

27/09/2017 - 07:53

VENEZIA- La terza corsia presto sarà realtà. Novità in arrivo per l'A13, almeno per parte del tratto euganeo: c'è infatti semaforo verde da parte della Regione per l'allargamento della sede stradale tra il casello di Monselice e il raccordo di Padova sud. Il comitato tecnico incaricato della Via (Valutazione di impatto ambientale) ha infatti espresso parere favorevole al disegno di Autostrade per l’Italia. Con un "ma": il progetto dovrà garantire la tenuta degli argini e inserire anche un sistema di cosiddetta "disoleatura” delle acque di prima pioggia, con l'intento di evitare che le stesse finiscano per riversarsi nei campi attorno all’autostrada. Contestualmente a queste opere, sono state anche accolte anche le istanze dei Comuni che affacciano sul tracciato per potenziare le barriere antirumore in prossimità delle aree abitate. Il progetto da 167 milioni di euro (la sola progettazione costerà 6,3 milioni) riguarda un tratto lungo poco più di 12 chilometri e porterà in dote anche altri interventi: è prevista ad esempio la demolizione e successiva ricostruzione di 12 dei 13 cavalcavia esistenti ad oggi oltre all’adeguamento degli svincoli di uscita dei caselli di Monselice e Terme Euganee e dell'area di servizio di San Pelagio, alle porte di Padova. Quanto alle pareti fonoassorbenti, dopo una lunga trattativa con le amministrazioni locali interessate, si è riusciti a strappare poco meno di 1500 metri in più di zone protetta dal rumore. E non è tutto: l'intervento, che pur rivendendo nel territorio provinciale di Padova, interesserà in ogni caso molti polesani che su quel tratti si trovano a viaggiare anche quotidianamente,  prenderà infine due grandi parcheggi scambiatori a Monselice e Terme Euganee da 100 posti e dotati persino di colonnine per la ricarica di vetture elettriche.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0