18/05/2022

MERCATO LIBERO ENERGIA

Caccia ai clienti e alle tariffe più convenienti

Caccia ai clienti e alle tariffe più convenienti

25/09/2017 - 13:49

ROVIGO - Il mercato libero delle bollette fa partire la caccia ai contratti. Le famiglie italiane in questi giorni stanno ricevendo decine di telefonate al giorno con proposte di contratti relativi alle utenze più o meno convenienti. «Buongiorno, entro la fine dell’anno finirà il Mercato Tutelato e, se non sottoscrive ora il contratto con noi, la sua utenza verrà automaticamente trasferita ad un altro gestore con delle condizioni economiche meno vantaggiose». Per difendersi dagli imbrogli   le associazioni dei consumatori diffonde una serie di consigli. Prima di tutto occorre capire bene come sta per cambiare la bolletta di casa nostra: a luglio del 2019 (e non a fine anno come sostengono alcuni operatori al telefono) il Mercato Tutelato dell’energia cesserà di esistere. Ci ha accompagnati fino ad ora e sarà rimpiazzato dal Mercato Libero. Vuol dire che i pochi operatori di oggi, che applicano tariffe calmierate dallo Stato, saranno sostituiti da tante società che proporranno proprie tariffe su cui lo Stato non potrà intervenire. In questo modo ci uniformeremo al mercato europeo. Significa che entro il luglio del 2019, le famiglie dovranno passare al Mercato Libero. Chi sottoscriverà un nuovo contratto non potrà più farlo nel Mercato Tutelato. Starà alle famiglie scegliere tra le tante proposte che arriveranno sul mercato, sia dai vecchi operatori, che già conosciamo, e che si sono già mossi in questa direzione, sia da nuove società. Al luglio del 2019 manca ancora molto tempo eppure c’è già chi cerca di approfittare della confusione.   Le indicazioni arrivano da Confconsumatori che spiega che le famiglie possono restare nel Tutelato fino al 1° luglio 2019. Poi dovranno necessariamente sottoscrivere un nuovo contratto nel Libero. Se non vogliono aspettare, possono passare direttamente a un contratto nel Mercato Libero, ma informandosi preventivamente e scegliendo accuratamente tra le diverse proposte dei vari gestori. Il consiglio è  quello di   non prendere decisioni al telefono e informarsi con calma sulle possibili scelte.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0