17/05/2022

SERVIZI E DISSERVIZI

I treni polesani arrivano dritti in Consiglio regionale

I treni polesani arrivano dritti in Consiglio regionale

18/09/2017 - 12:02

VENEZIA - I disservizi della rete ferroviaria locale diventano interrogazione. Patrizia Bartelle ha annunciato che presenterà un documento al consiglio regionale, "per conoscere i motivi per i quali in Veneto non si muova un dito per mantenere negli standard minimi i servizi già in essere, come la tratta Rovigo-Chioggia, e non ci si attivi per potenziare i servizi delle linee ferroviarie dei treni veloci che transitano in Polesine". La consigliera regionale del Movimento Cinque Stelle ritorna anche sulla questione della Rovigo-Ferrara: "È di questi giorni la notizia del ridimensionamento delle corse nella tratta come denunciati dalla Rete degli studenti medi del Veneto. È una decisione che annullerebbe il servizio del sabato e dei giorni festivi e rappresenterebbe bel disagio per i cittadini, notizia che si aggiunge ai disservizi, balzati più volte all'attenzione delle cronache, relativamente alla Rovigo-Chioggia e alla Rovigo-Verona". Bartelle allarga in ogni caso il ragionamento: "Ultima della serie, news peraltro passata  in sordina i quasi, la perdita della fermata delle Frecce rosse. Il super collegamento di eccellenza delle reti ferroviarie infatti non ferma più nella stazione del capoluogo polesano declassando di fatto, ancora una volta la nostra provincia...".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0