17/05/2022

POLESELLA

Una partita per Fabrizia: amministratori in campo

17/09/2017 - 09:00

POLESELLA - Una partita per ricordare Fabrizia Conte, già dirigente della Giovane Italia Polesella, e per raccogliere fondi per “La città della speranza”. Questo il leit motivo per l'inaugurazione del nuovo campo da calcetto di Polesella, un’occasione che ha portato due squadra di ex giocatori della Giovane Italia capitanati da Simone Masiero, figlio di Fabrizia, e che ha visto calcare il nuovo sintetico vecchie conoscenze del calcio polesano come Gherman, Prearo, Bombonato, Silvestri, Guarnieri e molti altri. In apertura, il sindaco Leonardo Raito, per l’occasione anche portiere di una delle due formazioni che si sono affrontate, ha voluto salutare i presenti confermando che in un secondo momento verrà organizzata l’intitolazione ufficiale del campo alla figura di Settimo Mazzetti, storico e indimenticato presidente della Giovane Italia, e nell’occasione l'impianto verrà anche benedetto da don Umberto Rizzi. A seguire, Daniele Milan, progettista, ha ringraziato la ditta Sartori di Casalserugo per la serietà e l’impegno dimostrato nella realizzazione di un lavoro per cui Milan ha voluto sottolineare i meriti dell’amministrazione e dell’ufficio tecnico guidato da Claudio Formaggio. I complimenti sono giunti anche dal fiduciario Coni Mario Tosatti che ha evidenziato come "gli investimenti nello sport, pur in controtendenza, denotano una grande attenzione verso gli aspetti sociali e culturali dell’attività". Flavio Masiero ha ringraziato quindi il sindaco per aver "colto la sollecitazione di dedicare una partita alla moglie Fabrizia". Erano presenti anche molti consiglieri comunali e assessori, e molti amici che hanno voluto ricordare Fabrizia con una partecipazione commossa. Per la cronaca, la partita è finita 7-7, un pareggio che ha accontentato tutti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0