21/05/2022

CASO FATTORIA

La commissione d'inchiesta si farà

La commissione d'inchiesta si farà

13/09/2017 - 17:19

ROVIGO – Nessun passo indietro, nessun ripensamento: il gruppo consiliare della Lega Nord, insieme al gruppo di maggioranza Presenza cristiana con tutta l'opposizione vuole la commissione d'inchiesta sulla Fattoria. Queste sono infatti le forze politiche di Palazzo Nodari che hanno aderito all'iniziativa del consigliere comunale Alberto Borella di avviare una raccolta firme tra i colleghi in consiglio per istituire una commissione d'inchiesta che passi al vaglio i documenti, i permessi, i via libera e le autorizzazioni rilasciate al centro commerciale rodigino. Petizione che questa mattina, 13 settembre, è stata consegnata agli uffici municipali e che domani sarà illustrata nel corso di una conferenza stampa indetta dallo stesso Borella. Intanto, la spirale di veleni provocata dall'iniziativa (che, in pochi giorni, si è trasformata in un vero e proprio casus belli tanto da far tremare la giunta) continua a scorrere a fiumi tra i banchi della maggioranza che sostiene il sindaco Massimo Bergamin. Pare addirittura che da una parte ci sia chi, contrario alla commissione, abbia ventilato l'ipotesi di chiedere una verifica della maggioranza (per vedere se i numeri in consiglio sono ancora favorevoli al sindaco) pur di far cambiare idea ai colleghi firmatari, dall'altra, però, pare che i firmatari della petizione abbiano risposto picche, decisi ad andare fino in fondo. Tant'è che alla fine la petizione è arrivata negli uffici comunali segnando di fatto il punto di non ritorno nella guerra che la vicenda ha scatenato. A questo punto, a non apporre la propria firma al documento del consigliere Borella sono stati il sindaco Bergamin, i consiglieri Giacomo Sguotti, Andrea Denti e Renato Borgato, che hanno sempre dichiarato senza mezzi termini di essere contrari all'iniziativa, Luca Paron, Carmelo Sergi e il presidente del consiglio comunale Paolo Avezzù. Anche Vani Patrese e Simone Dolcetto non hanno firmato il documento ma solo per una questione di tempi. Questi ultimi hanno infatti garantito che in aula daranno il proprio sostegno alla proposta. La battaglia, dunque, continua.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0