20/05/2022

TRECENTA

San Luca, Laruccia: “Nessun disimpegno”

San Luca, Laruccia: “Nessun disimpegno”

11/09/2017 - 15:58

TRECENTA – Sugli ascensori non funzionanti all'ospedale di Trecenta, segnalati nei giorni scorsi da Jenny Azzolini, portavoce del Comitato altopolesano dei cittadini per il San Luca, la parola passa al sindaco Antonio Laruccia. E' il primo cittadino, infatti, a replicare alle polemiche innescate dai disservizi del nosocomio sollevate anche dall'ex assessore provinciale alla Sanità Guglielmo Brusco. “Il signor Brusco – esordisce Laruccia - continua nella sua azione infamante verso questa amministrazione, accusandola falsamente di disimpegno nella tutela e salvaguardia dei servizi sanitari dell'ospedale San Luca”. Il sindaco precisa che “da lungo tempo questa amministrazione, autonomamente e con azioni di stimolo verso gli altri Comuni, conduce una battaglia per la difesa del San Luca e dei servizi sanitari che la struttura deve fornire alla comunità altopolesana”. Laruccia dunque non ci sta a subire le critiche di inerzia e, per questo, ribatte: “Come da accordi assunti con il direttore generale Ulss 5 Antonio Compostella, nella seduta consiliare di giugno scorso, abbiamo già avuto contatti con la Direzione sanitaria per verificare gli interventi eseguiti rispetto a quelli promessi e le prospettive future del San Luca”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0