22/05/2022

PIANO DEGLI INTERVENTI

Centro storico, futuro nelle mani di cittadini e imprese

Centro storico, futuro nelle mani di cittadini e imprese

05/09/2017 - 13:40

ROVIGO – Il futuro della città, le scelte urbanistiche che trasformeranno il volto di Rovigo da qui ai prossimi anni, sarà discusso con i cittadini e con i cosiddetti “portatori di interesse”. A comunicarlo è il sindaco Massimo Bergamin attraverso una nota firmata insieme all'assessore all'Urbanistica Federica Moretti in cui annuncia che il “famoso” Piano degli interventi (detto anche “Piano del sindaco”) sarà oggetto di discussione nel corso di due incontri organizzati dall'amministrazione. “Gli strumenti urbanistici per il rilancio del centro storico”, riporta così il focus del dibattito di questi ultimi giorni verso il cuore della città, dopo le polemiche divampate in seguito alla diffusione della notizia che il centro commerciale La Fattoria ha presentato la richiesta di permesso per ampliare i propri spazi commerciali. “L’amministrazione è impegnata nella risoluzione delle problematiche del centro storico - afferma Bergamin - La redazione del Piano degli interventi consentirà una revisione complessiva dello strumento urbanistico vigente che, oggigiorno, risulta obsoleto e non più adatto alle nuove esigenze di recupero del patrimonio edilizio esistente, di efficientamento energetico e di rigenerazione urbana”. Val la pena ricordare che il Piano degli interventi è lo strumento urbanistico che, in attuazione del Pat (Piano di assetto territoriale), definisce in modo dettagliato le trasformazioni del territorio da realizzare in un tempo determinato, ad esempio stabilendo in quali aree è possibile costruire e quali no. Due gli incontri previsti nella sala della Gran guardia. Il primo è fissato per mercoledì 13 settembre, alle 16, e sarà dedicato alle associazioni di categoria e agli ordini professionali. Il secondo è aperto a tutti i cittadini e a tutte le associazioni ed è convocato per lunedì 18 settembre, alle 21. “Durante le riunioni - precisa una nota del Comune - verranno discussi i contenuti della bozza delle linee guida stilate dall’assessore Moretti insieme al dirigente Giampaolo Ferlin e al funzionario Federico Pugina. Esse rappresentano un documento fondamentale per lo sviluppo delle fasi successive sulla base del quale verranno dapprima raccolte le manifestazioni di interesse da parte dei privati e, successivamente, verranno valutate e approvate dal consiglio comunale”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0