16/05/2022

LOGISTICA  

"Vie d'acqua, Polesine più vicino a Venezia"

"Vie d'acqua, Polesine più vicino a Venezia"

29/08/2017 - 13:47

VENEZIA - "Le vie d’acqua polesane e il Delta del Po sempre più integrati con il sistema portuale del Veneto". Con queste parole, la sintesi degli obiettivi e delle proposte emerse nell’incontro a Venezia tra il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale di Venezia Pino Musolino, il segretario generale dell’Autorità Martino Conticelli, il deputato polesano Diego Crivellari e il presidente del Consvipo Angelo Zanellato. "Demanialità, allargamento delle competenze dell’Autorità Portuale, idrovia padano-veneta e gli Stati Generali del logistica e dei porti del nordest – ha sottolineato il Crivellari – sono stati gli argomenti che hanno visto una forte comunità di intenti con il presidente e il neo incaricato segretario di Apv. Il filo conduttore delle argomentazioni da entrambe le parti è stato soprattutto l’idea di un sistema che cresce coeso ed in maniera sinergica a livello Veneto. Il porto di Venezia e i retro-porti veneti, tra i quali anche l’interporto di Rovigo che sta anch’esso rivedendo strategie e ruolo, devono essere visti come un importante contenitore di sviluppo per l’intera economia della Regione. Il Polesine con i suoi porti caratteristici, con la via d’acqua interna più importante d'Italia, deve essere all’interno di questa strategia di sviluppo e crescita comune". Per il deputato del PD, "occorre cercare di mettere sempre più a contatto per progettualità o per strategie il Polesine a Venezia è diventato oggi un'opportunità irrinunciabile: la convinzione comune è che Rovigo e il Polesine possono svolgere un ruolo primario".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0