16/05/2022

CICLOVIA VENEZIA-TORINO

Ven.To., Raito lancia la cabina di regia polesana

Ven.To., Raito lancia la cabina di regia polesana

25/08/2017 - 09:26

POLESELLA - Il progetto della ciclovia Venezia-Torino sta procedendo con la prospettiva di creare una delle più importanti strade ciclabili d’Europa, con oltre 652 chilometri di percorso protetto. La ciclovia Ven.To. si trova già allo step della progettazione e quindi non si è lontani dalla piena realizzazione di quello che, solo un paio d’anni fa, poteva sembrare un sogno. Per la realizzazione del sistema nazionale sono stati stanziati per il triennio 2016-2018 quasi 90 milioni di euro per le quattro ciclovie prioritarie previste al comma 640 della legge di stabilità 2016 mentre le ulteriori risorse previste dalla legge di bilancio 2017 pari a 283 milioni di euro andranno a finanziare la realizzazione di quei percorsi che saranno individuati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel periodo 2017-2024. Le risorse Mit messe a disposizione sono quindi pari a 372 milioni e con il cofinanziamento si potrà arrivare ai 750 milioni. E’ prevista anche la possibile partecipazione di investimenti privati, oltre che pubblici. Si tratta di 5.000 chilometri già finanziati entro il 2024 e di 20.000 chilometri che lo saranno entro il 2030. Il sindaco di Polesella Leonardo Raito ha creduto da subito al progetto e nelle prossime settimane intende dare vita ad alcune sinergie che possano far decollare il progetto: "Si tratta di una grande occasione di rilancio per il territorio polesano, una sfida per un nuovo indirizzo economico che veda il turismo e la mobilità lenta al centro della programmazione. Se occorrerà chiudere le strade arginali, credo che la scommessa debba essere giocata e colta: un disagio oggi può portare a enormi vantaggi domani, è dovere degli amministratori fare delle scelte coraggiose, anche se possono sollevare qualche mugugno”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0