16/05/2022

PORTO VIRO

Giro di banconote false, cinque arresti

Giro di banconote false, cinque arresti

24/08/2017 - 12:00

PORTO VIRO - Cinque arresti: questo il bilancio di un'importante operazione messa a segno dai carabinieri del Nucleo operativo e dai militari della stazione cittadina. Si tratta di quattro residenti di Porto Viro e di un campano, originario di Casoria, finiti in manette con l'accusa di spendita di banconote false.
Gli uomini dell'Arma erano in allerta già da alcuni giorni dopo che erano stati segnalati pagamenti con banconote da 50 euro false. Nella serata di mercoledì 23 agosto, dopo un breve appostamento seguito all'ennesimo tentativo di saldare il conto con soldi tarocchi, sono finalmente entrati in azione, bloccando il gruppo: una volta in caserma sono stati tutti perquisiti e subito son saltate fuori una quarantina di banconote false, taglio da 50, oltre a 870 euro "buoni".
Di qui la decisione di allargare la perquisizione anche alle abitazioni di tutti, intuizione che si è dimostrata corretta: nelle varie case, infatti, i pezzi da 50 euro finti alla fine son risultati essere quasi un centinaio. Le banconote sono state quindi sequestrate e la banda tratta in arresto: sono tutti in carcere a Rovigo tranne M. S., madre di un figlio, che ha ottenuto i domiciliari.
Queste le generalità rese note dagli inquirenti: F. M., 1993 di Porto Viro; M. F., 1974 di Rosolina; D. L., 1976 di Casoria (Napoli); M. S., 1984 di Porto Viro (donna, compagna di F.M.); S. M., 1979 di Porto Viro (già ai domiciliari prima dell'operazione). Curiosità: F. M., solo un paio di settimane fa, si era reso protagonista di una rissa per futili motivi degenerata addirittura nell'aggressione al comandante della polizia locale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0