21/05/2022

CALCIO A 5 FEMMINILE 

Granzette, vacanze finite: neroarancio al lavoro 

24/08/2017 - 07:25

ROVIGO Le vacanze del Granzette sono già finite e da giovedì 24 agosto l'estate neroarancio si trasferirà in piscina,poi in campo e quindi in palestra. 

In piscina Tosi a Rovigo inizierà ufficialmente la stagione con quattro sedute di sabbia e acqua sotto la guida del preparatore Silvio Zeggio in attesa di avere la rosa al completo il 4 settembre. La prima amichevole sarà letteralmente di lusso: il 10 settembre al palazzetto di San Pio X arriva il Futsal Breganze in occasione del primo Memorial Gianfranco Bellini, grande tifoso e sostenitore della Polisportiva Grassette. Un test importante quello contro la squadra berica che milita nel campionato di Serie A Elite e ha scelto le ragazze neroarancio come ultimo test prima di giocarsi l'accesso alla finale di Supercoppa Italiana contro il Montesilvano una settimana dopo. 

Dopo la storica promozione in A2 del 4 giugno scorso lo staff assieme al presidente Alfredo Verza ha dovuto rimboccarsi le maniche e trovare risorse economiche importanti per poter affrontare un campionato nazionale, cercando ovviamente di incrementare al meglio una rosa già competitiva con ottimi elementi, alcuni dei quali oltre ad aver conquistato la serie A hanno trascinato la Rappresentativa Veneta alla vittoria del Torneo delle Regioni; proprio la neroarancio Piccinardi ha alzato la coppa e con le compagne Andreasi, Vannini e Longato  si è laureata campionessa d'Italia.

Tante quindi le offerte ricevute, ma le quattro big in risposta alle voci di mercato sono state le prime a confermare la loro presenza a Granzette anche per la prossima stagione, sposando il progetto intrapreso tre anni fa e volendo essere in prima linea ad affrontare questa difficile ma grandissima esperienza. Confermate le quattro pupille sono arrivati i sì della veterana Sinigaglia, di Varotto e delle giovani cresciute a Granzette Iaich e Gresele, oltre ovviamente al reparto portieri, con la storica Omietti e la certezza Grandi.

Salutano a malincuore invece Bazzan e Guberti, entrambe per impegni che le porteranno lontano da Rovigo, ma soprattutto non faranno parte della rosa capitan Marchetto ed il vice Malin: le due atlete resteranno ovviamente nella famiglia Granzette, ma gli impegni di lavoro non consentono loro di concedersi a un impegno grande come sarà quello dell’anno a venire.

Motori accesi quindi da giovedì 24 con una data importante fissata in agenda, l'8 ottobre, avvio del campionato (gara interna a S. Pio X contro le mantovane del S. Pietro) e una doppia mission: confermare sul campo quanto di buono fatto la scorsa stagione e portare alto in giro per l'Italia il nome di Rovigo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0