22/05/2022

QUERELLE UNIVERSITÀ

Indietro non si torna, avanti tutta con Palazzo Angeli

18/08/2017 - 08:32

ROVIGO - “Per l'amministrazione comunale il baricentro dell'università in pieno centro storico non è cambiato e stiamo lavorando perchè questo obiettivo si realizzi”. L'assessore di palazzo Nodari Susanna Garbo, titolare della delega alle Politiche universitarie, mette in chiaro senza mezzi termini quale sia il progetto della giunta Bergamin sul tema del futuro del Consorzio università di Rovigo (Cur): “Integrare gli universitari del Cur con la vita del centro città non è affatto impossibile - rimarca - prova ne sia il fatto che Palazzo Angeli, collocato in pieno centro storico, è la sede più consona individuata per ospitare una parte importante dell'università rodigina”. La questione sta sollevando proprio in questi giorni diverse polemiche e ruota intorno al progetto di realizzazione di una casa per gli studenti fuori sede a ridosso del “Cubo”, in zona Censer. Le divergenze nascono dal fatto che da una parte l'amministrazione comunale è convinta che uno studentato in viale Porta Adige sia una scelta positiva mentre, dall'altra parte, alcuni esponenti dell'opposizione, in primis la capogruppo del Pd in consiglio comunale Nadia Romeo, ritengono vada in direzione opposta alla possibilità di far convergere gli studenti in centro. Per l'assessore Garbo, però, lo studentato non sarà affatto un deterrente per i ragazzi a frequentare il centro e a diventare, di conseguenza, parte attiva della vita della città, frequentando i negozi, i locali e le varie attività economiche e culturali. Al contrario, da anni si parla di spostare da via Marconi a Palazzo Angeli la sede della facoltà di Giurisprudenza e la Fondazione Cariparo, proprio per questo, ne ha finanziato il restauro. Il progetto, però, negli anni, ha incontrato diversi ostacoli e, ad oggi, la prestigiosa struttura, vero e proprio gioiello architettonico di Rovigo, è ancora chiusa. “Come amministrazione - prosegue la Garbo - siamo profondamente grati alla Fondazione che è sempre disponibile ad aiutarci. Poi, per quanto riguarda Palazzo Angeli, stiamo pungolando costantemente il settore Lavori pubblici perché sia celere nel concludere i lavori sia come settore Politiche universitarie sia come settore Cultura. C'è da aggiungere, inoltre, che solo in questi giorni è avvenuto il passaggio di consegne dall'ex assessore Andrea Donzelli agli assessori che hanno ricevuto le sue deleghe e ci serve qualche giorno per prendere in mano i progetti e studiarli”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0