17/05/2022

PATRONATO EPASA-ITACO

Mamme, molte novità nella legge di stabilità 2017

Mamme, molte novità nella legge di stabilità 2017

05/08/2017 - 08:30

ROVIGO - Molte le novità previste dalla legge di stabilità 2017 in aiuto alle mamme. Lo annuncia il patronato Epasa-Itaco a cui è possibile rivolgersi per la sottoscrizione della domanda da inoltrare all'Inps.
La prima opportunità riguarda il "premio alla nascita", contributo economico di 800 euro erogati in un'unica soluzione alla futura mamma, al compimento del settimo mese di gravidanza o all'atto di adozione, indipendentemente dal reddito e dall'ISEE.
La seconda si chiama "bonus nido" ed è un contributo, fino ad un importo massimo di mille euro, che può essere corrisposto per far fronte a due distinte situazioni: a beneficio di bambini nati o adottati dall'1 gennaio 2016 per contribuire al pagamento delle rette relative alla frequenza in asili nido pubblici e privati; a beneficio di bambini nati o adottati alla stessa data ma impossibilitati a frequentare per l'intero anno solare gli asili nido in quanto affetti da gravi patologie croniche (contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione): buono nido e voucher asili nido non sono fruibili contestualmente.
Un'altra opportunità è quindi il "bonus bebè", che viene erogato alle famiglie a basso reddito, fino al compimento del terzo anno di età del nascituro: se ne ha diritto per figli nati o adottati tra l'1 gennaio 2015 è il 31 dicembre 2017 (in caso di ISEE inferiore ai 25mila euro l'importo è di 80 euro mensili, con ISEE inferiore ai 7mila euro l'importo lievita a 160 euro mensili).
Da ultimo è possibile utilizzare i voucher baby sitting e asili nido: le lavoratrici che decidono di non richiedere il congedo parentale (maternità facoltativa), possono usufruire o dei voucher per il servizio di acquisto di baby sitting o di un contributo per far fronte agli oneri di servizi per l'infanzia (asilo nido). Il contributo è di 600 euro mensili ed è rivolto a tutte le lavoratrici che siano dipendenti pubbliche o private e iscritte alla gestione separata (il contributo è erogato per un massimo di 6 mesi) oppure autonome (artigiane e commercianti) e in questo caso il contributo è erogato per un massimo di 3 mesi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0