16/05/2022

TRAGEDIA SFIORATA

Api killer in azione, coppietta all'ospedale

Api killer in azione, coppietta all'ospedale

23/07/2017 - 14:44

PORTO TOLLE - Erano usciti in barca per cercare un po' di intimità tra i canneti del Po di Gnocca, ma gli attimi di dolcezza si son trasformati in momenti di terrore. È stato davvero un sabato da dimenticare per una coppia di turisti ferraresi in gita nel suggestivo Delta del Po, vittime di un vero e proprio attacco messo a punto da uno sciame d'api. La coppia, in seguito alle numerose punture degli insetti, è stata trasportata presso l'ospedale di Ravenna, raggiunta in mezzo all'acqua dall'eliambulanza del 118. Vittime del singolare episodio un 40enne diportista nautico ed una donna, sua amica, uscita in barca con lui dal porto di Gorino per ammirare le bellezze del Parco del Delta. Ad un certo punto però, secondo quanto ricostruito dalla Guardia costiera e dai carabinieri, la coppia ha deciso di cercare un po' di intimità tra le anse del fiume. Non è dato sapere per quale ragione i due si siano appartati, anche se, visto lo splendore del paesaggio e le temperature bollenti non è difficile ipotizzarlo. Ad un certo punto, però, quella dolce idea si è trasformata, per la coppia, in un vero e proprio incubo. I due sono stati infatti attaccati da un sciame di qualche migliaio di api, da cui con fatica, sono riusciti a divincolarsi. L'uomo, allergico alle punture d'api, è andato in choc anafilattico, salvato dall'arrivo dei soccorsi allertati subito dall'amica. La coppia è stata trasportata da l'elicottero del Suem presso l'ospedale di Ravenna, dove è ricevuto le cure del caso. Entrambi fortunatamente se la sono cavata con qualche puntura e tanta paura: mai, infatti, avrebbero pensato di diventare, appartandosi, "miele" per le api.

Roberta Merlin

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0