22/05/2022

RASSEGNA

Il cinema ai tempi della Guerra fredda

Il cinema ai tempi della Guerra fredda

21/07/2017 - 14:11

ROVIGO - Con il capolavoro di Stanley Kubrick “Il dottor Stranamore” inizia martedì 25 luglio nella sala Cavazzini dell’Arci rodigina la rassegna “Il cinema come fonte per la storia della Guerra fredda”. Una decina le pellicole che fra luglio e ottobre cercheranno di mettere a fuoco il particolare periodo storico presentate da Andrea Tincani, Sergio Garbato, Alessandra Chiarini, Alberto Gambato, Ursula Andreose e Claudio Luciano. Questa mattina, 21 luglio, a Palazzo Celio, presente la dirigente del servizio Cultura Monica Zanforlin, il presidente dell’Arci Lino Piero Callegarin, il critico cinematografico Andrea Tincani e per l’Archvio di Stato Claudio Luciano, la presentazione della rassegna sostenuta dalla Fondazione Cariparo col patrocinio della Provincia. Ad ingresso gratuito, 5 film saranno proiettati nel periodo luglio-agosto nella sala semiaperta dell’Arci e da settembre, sempre con inizio alle 21 al cinema Don Bosco. Questi i film e le date successive: martedì 1 agosto Mano pericolosa, l’8 Totò e Peppino divisi a Berlino, il 22 La spia che venne dal freddo, il 29 Il sipario strappato. Al don Bosco: giovedì 7 settembre Lettere al Kremlino, il 14 Matineèe, il 21 Cenere e diamanti, il 28 Uno, due, tre e chiusura il 6 ottobre con Come eravamo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0