16/05/2022

POLESELLA

Pronti ad ampliare il punto sanità

Pronti ad ampliare il punto sanità

14/07/2017 - 08:37

POLESELLA - L’approvazione del consuntivo 2016, avvenuta in consiglio comunale lunedì 10 luglio, ha consentito all'amministrazione di Polesella la destinazione di 114.000 euro per spese di investimento, frutto di uno sblocco del patto di stabilità garantito dalla Regione del Veneto e che vanno a finanziare opere importanti per il paese. In particolare, il comune aveva richiesto spazi per due interventi: la sistemazione dell’incrocio pericoloso di via Dante e via Verdi e del punto sanità per realizzare gli spazi che ospiteranno la medicina di gruppo integrata. A spiegare la portata degli interventi, il sindaco Leonardo Raito: “Innanzitutto va ringraziata la Regione Veneto per averci garantito questa possibilità in cui speravamo. L’intervento di sistemazione dell’incrocio di via Dante e via Verdi andrà a sistemare un tratto pericoloso e che è stato oggetto di diversi incidenti. So che i cittadini si aspettano quest'intervento - prosegue Raito - che abbiamo ritenuto tutti fondamentale. Siamo riusciti ad avere la copertura dell’opera e ora l’ufficio tecnico si sta occupando della gara e dell’affidamento". Nel dettaglio, saranno realizzati dei passaggi rialzati che andranno a rallentare la velocità dei veicoli e nel contempo saranno migliorati viabilità e marciapiedi: il tutto per una maggiore sicurezza dei fruitori della strada e per una serenità maggiore anche dei residenti. "Ci siamo fatti carico della ricerca dei bandi, dell’ottenimento dei contributi e della copertura con parte dell’avanzo dell’intervento", conclude Raito che aggiunge infine sul punto sanità: "È un’opera qualificante per il paese e per la nostra esperienza amministrativa. L’abbiamo concordata con Ussl 5 e con i medici di base che guardano con entusiasmo a questa possibilità: nei prossimi giorni incontreremo la struttura tecnica dell'azienda sanitaria per definire i dettagli della progettazione e della successiva gestione: intanto ci siamo procurati le risorse. E non mi pare poco...”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0