24/05/2022

RUGBY

Odiete è rossoblu: presentazione ufficiale

Odiete è rossoblu: presentazione ufficiale

06/07/2017 - 15:30

ROVIGO - Dopo l'annuncio dei giorni scorsi ora anche l'ufficialità sancita dalla stretta di mano col presidente. Michael Odiete entra dunque a far parte della famiglia rossoblù diventando "bersagliere" a tutti gli effetti. Utility back di indubbio spessore, nato a Reggio Emilia nel febbraio 1993, dopo aver ottenuto ottimi risultati nell’atletica leggera come velocista, nel 2008 ha scelto di dedicarsi al rugby crescendo professionalmente nelle giovanili della sua città e dando fin da subito prova delle sue numerose qualità. Già nel 2012, infatti, viene ingaggiato dalle Zebre per disputare il campionato di Pro12. Dopo tre anni tra le fila della franchigia federale di Parma, nella stagione 2015/'16 si accasa al Rugby Mogliano giocando in Eccellenza, per poi tornare nella scorsa stagione in Celtic League con la maglia del Benetton Treviso. Conclusa la trafila delle giovanili azzurre e dopo varie esperienze con l’ItalSeven e nella fila degli Emergenti, Odiete viene convocato anche con la Nazionale maggiore debuttando nella prima partita del Sei Nazioni 2016 a Saint-Denis contro la Francia e diventando il primo giocatore italiano di colore a vestire la maglia azzurra. Con quest'importante innesto, gli allenatori Joe McDonnell e Jason Wright potranno contare ora su una linea arretrata con i mediani di mischia Alberto Chillon, Riccardo Loro e Davide Pasini, l'apertura Leonardo Mantelli, i centri Ivan Barani, Denis Majstorovic, Francesco Modena, Joe Van Niekerk con la soluzione Jordan Davies utilizzabile nel caso anche in apertura e la coppia d'ali Antonio Arrigo e Guido Barion con le opzioni alternative Giacomo Biffi e Massimo Cioffi (validi anche come estremi) cui si aggiungono Josh Robertson-Weepu e per l'appunto la new entry Michael Odiete. La ripresa dell'attività è fissata il prossimo 31 luglio con il debutto in campionato previsto il 23 settembre e ben quattro test match amichevoli: si inizia il 26 agosto a Rovigo contro le Fiamme Oro, poi sempre tra le mura di casa l'1 settembre contro il Lafert S. Donà, quindi il 9 settembre con il trofeo "Pedrini" a Badia Polesine per chiudere a Rovigo il 15 contro Conad Reggio. Quattro appuntamenti da non perdere per i tifosi che potranno vedere all'opera vecchia guardia e facce nuove scaldare i motori per dare nuovamente l'assalto a un posto nei play-off, obiettivo minimo per una piazza storica e dalle grandi ambizioni e seguito come Rovigo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0