Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Ipsia, la prima classe è salva <br/> "Arrivati agli agognati 18 iscritti"

ipsia[1].JPG
Il rischio di perderla era stato paventato in consiglio, dove era montata anche la polemica.
Confermata la formazione della classe prima all’Ipsia “Colombo” di Porto Tolle. Ad annunciarlo proprio il sindaco Claudio Bellan. La situazione che si prospettava per l’unico istituto superiore presente nel comune di Porto Tolle, poiché ci sarebbero stati pochi iscritti, era quella di non riuscire a formare la classe prima. Pericolo scampato, dunque.
Il tema scottante era stato oggetto di discussione negli ultimi mesi. Nello specifico l’argomento era emerso durante l’ultimo consiglio comunale quando i capigruppo di minoranza abbandonarono l’aula dopo che il sindaco respinse la loro richiesta di convocare un consiglio comunale aperto sulla questine. Lo stesso Bellan, peraltro, decise di affrontare subito la questione cercando di evitare, per quanto in suo potere, la chiusura della classe. Durante il consiglio il primo cittadino aveva sottolineato la presenza, all’epoca di “solo 11 iscritti alla prima Ipsia” mentre il numero minimo sarebbe stato 18.

“Abbiamo ricevuto la conferma da parte della preside Cristina Gazzieri che siamo arrivati a quota 18 iscritti - fa sapere ora il sindaco Bellan – abbiamo inoltrato la domanda al Provveditorato e c’è stata fin da subito collaborazione. Ringrazio la preside, le insegnanti e il Provveditorato”.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy