Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

porto viro

Choc a Porto Viro: sull'aggressione interviene il sindaco

"Violenza inaccettabile e ingiustificabile. Siamo vicini alle vittime". Le parole di Valeria Mantovan

PORTO VIRO - Aggredisce l'ex datore di lavoro e strangola la moglie. L'episodio accaduto nella mattinata di ieri a Porto Viro ha generato attimi di terrore in pieno centro. 

Qui, un uomo di 51 anni intorno alle 10 del mattino, ha pestato all'esterno di un bar, l'ex datore di lavoro, col quale c’erano dissapori in seguito alla cessazione del rapporto di dipendenza; arrivato a casa, la sua furia si è indirizzata anche contro la moglie, per motivi ancora non chiari. La donna è stata strangolata.

Entrambe le vittime della furibonda aggressione sono state portate in ospedale a Rovigo. Hanno ferite e traumi. Il 51enne è stato arrestato, in flagranza, con la pesantissima ipotesi di reato di duplice tentato omicidio.

Sulla vicenda è intervenuta anche il neo sindaco Valeria Mantovan, alla guida della città da una settimana e già alle prese con un'aggressione davanti al bar più frequentato del centro cittadino. "Scene di violenza inammissibili - esordisce il primo cittadino - ringrazio le forze dell'ordine che sono intervenute tempestivamente. E' una violenza inaccettabile che non può trovare alcuna giustificazione". 

E lancia un appello alle vittime dell'aggressione e ai loro familiari: "L'amministrazione è presente per loro, per qualsiasi cosa dovesse servire ad aiutarli, oggi e in futuro". 

Aggiornamento sulle condizioni di salute delle vittime. "Abbiamo saputo - continua il sindaco - che la moglie sta bene e oggi, martedì 21 giugno, verrà dimessa dall'ospedale. L'ex datore di lavoro, tuttavia, resterà ancora per qualche tempo ricoverato in prognosi riservata". 

Ricordiamo la presenza nel territorio bassopolesano del Centro Antiviolenza del Polesine che offre assistenza alle donne dando tutto il sostegno necessario per intraprendere un percorso di uscita dalla violenza.

La sede di Porto Viro si trova in piazza Marconi 32, contattabile ai seguenti recapiti: tel. 0426/325770 cell. 392/0876262 e-mail: antiviolenzarovigo@libero.it

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy