Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

LOREO

Politici e istituzioni a lezione dagli imprenditori

Il presidente del Parco: "L'obiettivo è promuovere i prodotti di eccellenza e far vedere come lavoriamo"

LOREO - Un paniere con dentro tutti i prodotti d’eccellenza del Delta del Po. E’ quello proposto, martedì mattina, a Loreo nel corso del convegno che ha - per una volta - fatto accomodare in platea politici ed istituzioni e ha fatto parlare gli imprenditori e i produttori locali. Il tutto, nell’ambito della Sagra del pane, che per tutta la settimana riempirà di eventi il paese bassopolesano.

A fare gli onori di casa, il sindaco e presidente del Parco del Delta Moreno Gasparini: “Abbiamo invitato qui i referenti dei parchi regionali e i rappresentanti delle istituzioni - ha spiegato - per far vedere a tutti quello che facciamo nel Delta. Il nostro obiettivo è quello di promuovere le tante produzioni di eccellenza della nostra terra e i prodotti del mare, come le cozze e le ostriche rosa”. In platea, anche il vicario del prefetto di Rovigo Rosa Correale, il presidente della Provincia Enrico Ferrarese e l’assessore regionale Cristiano Corazzari che hanno, comunque, portato i loro saluti.

Il modo migliore per promuovere i prodotti di un territorioha spiegato ancora Gaspariniè quello di far raccontare alle aziende cosa fanno, la loro storia, quella della loro famiglia e la loro filosofia d’impresa. Noi dobbiamo ascoltare queste persone che lavorano, se vogliamo capire dove vogliamo andare. Come amministratori, abbiamo l’obbligo morale di star loro vicini, dal punto di vista del supporto amministrativo e burocratico, per garantire la crescita del nostro territorio, che è davvero speciale”.

Anche il ruolo del Parco – ha sottolineato, nella sua duplice veste – deve essere quello di “anello di congiunzione tra le istituzioni locali e quelle locali. Dobbiamo fare da collante e da promotore per far conoscere che cos’è il Delta, e cosa sono i suoi prodotti, anche al di fuori dei nostri confini”. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy