Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

rally taglio di po

Rally, al Marca si rivedono Finotti e Doria

Prima uscita stagionale per il pilota di Taglio di Po ed il navigatore di Chioggia, impegnati nella Coppa Rally ACI Sport di terza zona

Rally, al Marca si rivedono Finotti e Doria

TAGLIO DI PO - Ne avevamo perso le tracce allo scorso Dolomiti Rally, di inizio ottobre, quando si festeggiava il successo conseguito nel raggruppamento di Michelin Zone Rally Cup in quarta zona, ma per Eros Finotti è finalmente giunto il momento di tornare ad infilarsi nell'abitacolo dell'inseparabile Peugeot 208 R2, messa a disposizione da Baldon Rally.

Il pilota di Taglio di Po, come sempre affiancato dal clodiense Nicola Doria, ha finalmente sciolto le riserve ed il prossimo fine settimana, più precisamente nei giorni 17 e 18 giugno, scenderà dalla pedana di partenza per affrontare una delle classiche del rallysmo in Triveneto.

Stiamo parlando del Rally della Marca, appuntamento valevole per il Campionato Italiano Rally Asfalto e per la Coppa Rally ACI Sport, di zona tre, oltre che per numerose serie collegate. Un cambio di rotta che, dopo anni di militanza nella quarta, lo riporterà sulle speciali trevigiane dopo l'ultima apparizione, risalente alla stagione 2012, chiusa con la vittoria in classe A6.

“Sono passati dieci anni esatti dal nostro ultimo Marca – racconta Finotti – e, per questa stagione, abbiamo deciso di regalarci delle partecipazioni prestigiose. Partiremo dal Rally della Marca che è una delle gare più importanti che abbiamo in Veneto ed alla quale sono particolarmente legato, avendo vinto qui la classe nel 2012. Abbiamo deciso di correre meno quest'anno ma abbiamo scelto quelle gare che sono più rappresentative nella nostra storia.”

Il 2022 di Finotti e Doria proseguirà infatti con il Rally San Martino di Castrozza, previsto per il 9 e 10 settembre quale terzultima prova del CIRA e penultima in chiave CRZ di zona tre.

Una proiezione che, in virtù del coefficiente maggiorato di entrambi gli eventi, potrebbe ingolosire i due, in caso di risultati positivi, spingendoli verso un Rally Due Valli che, ad inizio Ottobre, potrebbe anche portare in dote un inaspettato pareggio di conti con la sorte.

“Purtroppo per me è sempre più difficile ritagliare del tempo per le corse – aggiunge Finotti – e questo è principalmente causato dagli impegni di lavoro. Affronteremo Marca e San Martino di Castrozza, due gare che porto nel cuore. È anche vero che sono due tappe CRZ a coefficiente 1,5 e non è da escludere che, se andassero bene, potrebbero portarci a valutare una presenza al Due Valli. Stai a vedere che quest'anno che partiamo con l'idea di non seguire un campionato potremmo trovarci a farlo lo stesso. Se penso alla finale di Como saltata, per non aver combinato con il lavoro, mi viene ancora il nervoso. Intanto concentriamoci per bene.”

Due le giornate di gara previste, a partire da un venerdì 17 giugno che conterà due passaggi sulla rispolverata “San Lorenzo” (8,51 km) e con il secondo da disputarsi in notturna.

Il sabato seguente la sfida si sposterà sulle classiche “Monte Tomba” (12,08 km) e “Monte Cesen” (21,52 km), da ripetere per due tornate e che completeranno i poco più di 356 km di gara, dei quali quasi 85 quelli cronometrati.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy