Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Tommasi a confronto con le segreterie <br/> per assessori e presidenza Ipab

Cavarzere

festa tommasi cavarzere piazza (2).JPG

Henri Tommasi in piazza del municipio lunedì dopo la vittoria elettorale

Nella prossima giunta del sindaco Tommasi a Cavarzere sembrano confermati Crocco e Fontolan, new entry Fabian, se la giocano Bergantin, Tasso e Grillo, con la presidenza Ipab da decidere.
Elezioni concluse a Cavarzere e sindaco Henri Tommasi riconfermato. Programma elettorale a parte, ci sono alcune questioni spinose che Tommasi e la sua squadra dovranno affrontare, a partire dal nuovo ponte sul Gorzone a Boscochiaro passando per l' intervento sulla rampa di Rottanova crollata per finire alla questione delle due strutture sociosanitarie cittadine: la Cittadella e l’Ipab "Danielato".



Ora si attende solo di capire chi sarà la squadra di governo che affiancherà Tommasi per i prossimi cinque anni. La giunta uscente era composta da Heidi Crocco, riconfermata con il risultato di preferenze più alto di Cavarzere (309), Paolo Fontolan, vicesindaco entrato in corsa (dopo l’uscita degli assessori Otello Piazzon ed Ezio Bettinelli ndr) che ha preso 251 preferenze, Luciana Mischiari, pure lei entrata in corsa, che però ha ottenuto appena 41 preferenze e Renzo Sacchetto, il quale ha deciso di non partecipare a questa tornata elettorale.



Dalle prime indiscrezioni, dovrebbero essere confermati in giunta sia Crocco (Sel) che Fontolan (civico), ai quali aggiungere Elisa Fabian (Pd), che con 299 preferenze è stata la seconda più votata in assoluto. Sul quarto assessore tutto sembra essere legato a un altro ruolo chiave della vita amministrativa di Cavarzere: la presidenza della casa di riposo. In questo momento il presidente è Fabrizio Bergantin (Pd), che è il quarto a livello di preferenze nella lista Siamo Cavarzere. Da capire se le voci insistenti su un suo avvicendamento con Nadio Grillo, leader storico di Sel, siano veramente fondate.



Se Grillo sarà il nuovo presidente della casa di riposo, Bergantin potrebbe essere il quarto della giunta Tommasi. Altrimenti, Bergantin rimarrebbe per un altro mandato in sella al cda dell'Ipab e il quarto assessore, a questo punto, potrebbe essere in quota Pd, Chiara Tasso. La Tasso, dopo cinque anni di “gavetta”, passando dalla civica in cui fu eletta “Cavarzere domani” al Partito democratico, pare destinata alla giunta, o alla presidenza del consiglio. A questo punto, se Grillo rimarrà fuori dal cda e dalla presidenza dell’Ipab, potrebbe esserci lo spazio (tra presidenza del consiglio e uno degli assessorati) di un altro nome in quota Sel, forse pure esterno. A meno che, per mantenere gli equilibri, non optino per nominare un quinto assessore, numero massimo per i comuni tra i 10mila e i 30mila abitanti.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy