Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Cavarzere invasa da ben 700 Vespe <br/> successo per il "Memorial Bergantin"

L'evento

46370
Successo per il Vespa raduno di Cavarzere, con oltre 700 partecipanti.
CAVARZERE - Giornata dedicata alla mitica Vespa quella di domenica scorsa a Cavarzere, dove è andato in scena il quinto Vespa raduno nazionale Città di Cavarzere “Memorial Fabio Bergantin”.

L’organizzazione era a cura del Vespa Club Cavarzere, in collaborazione con l’amministrazione comunale, e i presenti erano oltre 700.
Le vespe hanno riempito le vie principali della città, erano parcheggiate lungo via Roma, via Pescheria e corso Italia. Al vespa raduno erano presenti Vespa Club da tutta Italia, tra essi quello di Città di Castello, gemellato con il club cavarzerano, ma anche i vespisti di Paestum che hanno portato con sé una rarissima Vespa 400, piccola automobile prodotta in pochissimi esemplari dalla Piaggio.

Erano inoltre a Cavarzere i Vespa Club di Asti, Lucca e quello tedesco della città di Hagen. Al Vespa Club “Vespe del Bosco” di Sant’Anna di Chioggia è andato il premio per il gruppo più numeroso con ben trentaquattro due ruote iscritte.

Il classico giro turistico di 40 chilometri ha toccato le località di Rottanova, Ca’ Venier e Martinelle del Comune di Cavarzere e Conetta, Cona, Cantarana e Pegolotte del Comune di Cona. A Pegolotte, nella splendida Corte Civrana, si è svolto il ristoro a metà percorso, si è poi proseguito per giungere infine all’agriturismo “Tenuta Civrana” a Pegolotte di Cona dove ci sono stati il pranzo e l’estrazione della lotteria con in palio una Vespa Px 125, vinta da un partecipante al raduno proveniente da Occhiobello.

I vespisti sono stati accompagnati durante il percorso da un deltaplano a motore dell’Avioclub Ali del Brenta.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy