Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Diga sull'Adige <br/> la giunta dice no

rossi[1].JPG

Giovanni Rossi

E’ arrivata la presa di posizione del sindaco Fantato e dei suoi assessori.
BADIA POLESINE - Diga sull’Adige, la giunta comunale dice di no. Il progetto di realizzazione della centrale idroelettrica riceve un’altra bocciatura, questa volta da uno degli enti maggiormente coinvolti dall’opera. La giunta si è riunita ieri per formulare il documento con cui esprimere il parere ufficiale del comune badiese. Ma già nella serata di martedì l’opinione dell’amministrazione era stata chiarita, pur ufficiosamente, dall’assessore ai lavori pubblici Giovanni Rossi, presente all’incontro organizzato dal comitato No Diga.
Un “no” che era nell’aria, anche dopo la presa di posizione del circolo Pd di Badia Polesine, e soprattutto dopo i pareri espressi da Consorzio di bonifica e Polesine Acque.
Il parere del comune, se pur significativo, non sarà vincolante. Intanto le discussioni sull’opera continuano. Ieri in serata si è tenuto il dibattito “Diga sì, diga no” organizzato da Lega Nord. E non c’è dubbio che l’argomento non smetterà di far parlare.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy