Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Emergenza caldo <br/> il numero verde

adria[4].JPG
Scatta il piano messo a punto dall'Ulss 19 con i medici di famiglia e Comuni. È possibile chiamare gratuitamente all'800725521 per qualsiasi tipo di problema.
E’ ormai piena emergenza caldo: le temperature africane e l'umidità a valori altissimi creano una condizione di afa invivibile. Così l'Ulss 19 ha messo in atto il programma della rete organizzativa, già predisposta nelle estati precedenti, per la prevenzione delle patologie da elevate temperature nella popolazione a rischio.
Il protocollo messo a punto dall'azienda sanitaria prevede il coinvolgimento dei Comuni, delle Case di riposo, dei medici di medicina generale e della Protezione civile. Le azioni per fronteggiare l’ondata di caldo riguardano, prima di tutto, l’identificazione della popolazione anziana a rischio, effettuata con i Comuni bassopolesani e i medici di medicina generale per l’aggiornamento dei dati già raccolti negli ultimi anni: ciò permette di stabilire percorsi di intervento specifico in caso di allarme climatico.
Fino al 15 settembre prossimo, è attivo il numero verde gratuito 800 725521 per rispondere su eventuali problemi legati al caldo: l’obiettivo è fornire alla popolazione un punto di riferimento costante, cui rivolgersi per avere consigli e consulenza su eventuali situazioni di difficoltà.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy