Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Adria abbraccia le penne nere <br/> per celebrare il 55esimo anniversario

36184
Giornata importante per la cittadina adriese, invasa dalle penne nere in occasione del 55esimo anniversario dalla sua costituzione.
ADRIA - Una marea di penne nere ha invaso ieri mattina le strade della città etrusca per cercare un ideale abbraccio con la comunità nel festeggiare il 55esimo anniversario di costituzione del gruppo alpini adriese.

In molte abitazioni, lungo il tragitto della sfilata, sono stati esposti i tricolori segno di vicinanza e affetto verso gli alpini. Tantissime le autorità, gruppi e associazioni presenti: dal sindaco Massimo Barbujani, al primo cittadino di Taglio di Po Francesco Siviero all'assessore di Porto Viro Roberto Tortello, tutti e tre questi comuni erano presenti con il gonfalone della città.

Quindi l’assessore regionale Isi Coppola, i rappresentanti dei corpi dello Stato Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza. Così pure le associazioni combattentistiche e di volontariato adriesi: Avis, Fidas, Consulta del volontariato, l’Arma di cavalleria, autieri, finanzieri, marinai, lagunari, cavalieri, Unuci, bersaglieri, fanteria, Ragazzi del ’99.

Grande soddisfazione, poi, per il capogruppo Matteo Sacchetto vedere la presenza dei 40 gagliardetti della sezione di Padova, poi altri gruppi come Cadore, Vicenza, Bassano, ma anche Ferrara e Alessandria. E non potevano mancare i due alpini “storici” adriesi: Gelindo Boggiani e Arduino Nali, quest’ultimo ex deportato.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy