Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Chioggia

Positiva alla cocaina una bimba di sei mesi

Era stata ricoverata a Padova per un'emorragia cerebrale: la scoperta scioccante dei medici

Trovata positiva alla cocaina a sei mesi

Ricoverata da inizio maggio all'ospedale di Padova per emorragia cerebrale, la piccola sarebbe stata trovata positiva anche alla cocaina. Una notizia allucinante, con i carabinieri che hanno anche sentito i genitori della bimba, dal momento che, allo stato, una delle ipotesi è che possa avere subito maltrattamenti.

La bimba - secondo quanto attualmente ricostruito della complessa e delicatissima vicenda - era stata trasferita d'urgenza dall'ospedale di Chioggia il 9 maggio dove era stata portata due giorni prima in preda a malesseri e vomito. Sarebbero stati notati anche dei traumi sul corpicino". 

"Ciò che si vuole chiarire ora è se la neonata sia stata vittima o meno della sindrome del 'baby shake', lo scuotimento violento e continuo per farla smettere di piangere oppure se si sia trattato di una semplice disattenzione. La Procura di Venezia al momento ha aperto un fascicolo 45 senza ipotesi di reato e senza indagati. La cocaina, rintracciata attraverso l'esame del capello, non sarebbe stata ingerita ma assorbita per vicinanza. Le condizioni della bimba sono migliorate negli ultimi giorni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy