Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

rugby rovigo delta

"L'ingrediente segreto per l'ultimo match? La tranquillità"

Così Coach Coetzee prepara i suoi ragazzi ad affrontare la finale scudetto contro il Petrarca

"L'ingrediente segreto per l'ultimo match? La tranquillità"

ROVIGO - Giornata di rifinitura della Femi Cz Rovigo e poi coach Allister Coetzee diramerà il XV che domani pomeriggio al Lanfranchi di Parma affronterà il Petrarca Padova per conquistare lo scudetto 2021-2022 del Peroni Top10. Allenamenti svolti in piena serenità al Battaglini con i giocatori che pur consapevoli dell’importanza della posta in palio della partita di domani non hanno perso la loro tranquillità.

Dopo un inizio di stagione travagliato per diversi motivi come la nuova guida tecnica, l’arrivo di nuovi giocatori e il covid-19 che per un periodo non ha permesso di dare continuità di al lavoro svolto, con la primavera le cose in casa rossoblù sono cambiate.

Allister Coetzee che entrato nelle corde di tutti i giocatori, che hanno iniziato a capire il “verbo” del tecnico sudafricano, la presa di coscienza del proprio reale valore più altrui fattori hanno permesso alla Femi Cz Rovigo di arrivare alla sfida di domani. Una sfida che, per il cammino fatto dal Petrarca Padova, vede i rossoblù sfavoriti. Ma del resto lo erano anche la passata stagione e poi tutti sappiamo com’è andata a finire.

Ecco quindi che in settimana in casa rossoblù il tabellino di avvicinamento all’impegno di domani è stato quello solito per le partite che si giocano al sabato. Oggi la squadra farà la sua rifinitura come sempre e poi domani si ritroverà al Battaglini in tarda mattinata per poi affrontare la trasferta di Parma.

Insomma come nella sua filosofia Allister Coetzee vuole che l’approccio alla partita di domani sia quello delle solite partite. Squadra che giunge al momento della partita conscia che in settimana si è lavorato bene e che il match è stato preparato al meglio. Ora si tratterà di mettere in pratica quello durante l’incontro il lavoro fatto in settimana. In questa logica, infatti, va visto il fatto che Allister Coetzee segue le partite dalla tribuna e non dal campo.

Per quanto riguarda il XV che scenderà in campo non dovrebbero esserci pretattiche o cose simili. E in campo andrà il miglior XV possibile: quello che in settimana ha dato maggior fiducia a Coetzee.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy