Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Pozzonovo

Muore uscendo di strada con l'autocarro

Un 75enne in A13 finisce fuori strada tra Rovigo e Monselice

Muore uscendo di strada con l'autocarro

POZZONOVO - Un altro incidente sulle strade padovane, ancora una vittima al volante. L’ennesima tragedia si è consumata ieri mattina lungo l’autostrada Padova-Bologna. Massimo Maccolini, 75enne della provincia di Faenza, è morto dopo essere uscito di strada alla guida di un autocarro. Forse un disattenzione, forse un malore: l’incidente è avvenuto in piena autonomia e le cause sono ora al vaglio delle forze dell’ordine.

L’episodio è avvenuto intorno alle 10 nella corsia di A13 che dal Polesine porta a Padova. Più o meno all’altezza del casello di Monselice, in territorio comunale di Pozzonovo, Maccolini ha perso il controllo del suo autocarro. Il mezzo ha prima sbandato verso destra, schiantandosi contro il guard-rail che costeggia l’autostrada. La barriera in ferro non ha fermato la corsa del camion, che è volato sui campi che seguono il corso dell’arteria autostradale. Sul posto è arrivato l’elisoccorso del 118, oltre agli agenti della Polstrada, sottosezione di Rovigo. Il 75enne dell’Emilia Romagna è stato trasportato in ospedale a Padova, ma in condizioni gravissime. A poche ore dal ricovero, i medici hanno dichiarato il decesso del faentino.

Le operazioni di soccorso e di recupero del mezzo incidentato hanno richiesto quasi tutta la mattinata, sebbene il traffico lungo l’A13 abbia subito disagi limitati. Nessun altro mezzo è rimasto coinvolto nell’incidente. Non è escluso, ma su questo stanno facendo luce gli agenti della Polstrada, che l’uomo abbia perso il controllo del mezzo per colpa di un malore. Non è dato sapere se il 75enne fosse solo di passaggio nel Padovano o se fosse in queste zone per degli impegni di lavoro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy