Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

rugby rovigo delta

Finale alle porte, i Bersaglieri preparano la battaglia

Ecco il programma di allenamenti di coach Allister Coetzee

Finale alle porte, i Bersaglieri preparano la battaglia

ROVIGO - “Tranquilla” settimana di avvicinamento alla finale scudetto per la Femi Cz Rovigo che non ha cambiato i soliti programmi di allenamento in vista del match di sabato alle 17.30 al Lanfranchi di Parma dove contenderà al favorito Petrarca Padova lo scudetto 2021/2022.

Come in tutte le settimane in cui si è giocato nella giornata di sabato, coach Allister Coetzee ha programmato per ieri e oggi allenamento, domani riposo, giovedì seduta specifica e venerdì rifinitura. Poi nel primo pomeriggio di sabato partenza dal Battaglini per raggiungere il Lanfranchi di Parma.

Insomma la sfida di sabato viene valutata come l’ultima partita di una stagione intensa che ha visto la Femi Cz Rovigo autrice di un campionato dai piccoli passi. Passi messi uno dietro l’altro fino a raggiungere una finale che nessuno aveva ipotizzato per i colori rossoblù che, dopo la conquista del 13esimo scudetto sotto la guida di Umberto Casellato, hanno iniziato un nuovo ciclo con l’arrivo del sudafricano Allister Coetzee che, nonostante il proprio pedigree, ha preso in mano la squadra con molta umiltà cercando di trasmettere giorno dopo giorno quella che è la propria visione di rugby adattando la propria idea di gioco alle qualità del singolo giocatore.

I risultati sono arrivati piano per ovvi motivi e forse sono arrivati prima di quanto previsto considerato che ben pochi erano coloro che avrebbero scommesso qualcosa sulla Femi Cz Rovigo in finale anche nel campionato 2021-2022.

Come la passata stagione i bersaglieri non godono dei favori del pronostico ed inoltre il Petrarca Padova rispetto alla passata stagione si è ulteriormente rinforzato. Ma in questa stagione gli scontri diretti, con le due squadre vincenti davanti al pubblico di casa, non si è visto quel predominio l’una sull’altra ma anzi è sembrato che le forze erano molto vicine.

Sulla carta la prima linea del Rovigo sembra avere un qualcosa in più rispetto ai padovani ma nel resto della mischia sembra che il Petrarca ha qualcosa in più. Passando alla mediana quella del Petrarca sembra avere maggior esperienza di quella rodigina con mediano di mischia e apertura che finora hanno mostrato maggior confidenza rispetto a quella rodigina anche se il top scorer del campionato è rossoblù.

Passano alla linea veloce, infine, il Petrarca finora è stato più prolifico della Femi Cz Rovigo. Solo numeri per la statistica che alle 17.30 di sabato 28 maggio al Lanfranchi di Parma si azzereranno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy