21/05/2022

monti rugby rovigo junior

Rugby, tutti i risultati degli atleti della Monti

Coach Mizzon sui mini atleti Under 7: "Per loro è un gioco che sta diventando una bella palestra di vita"

Rugby, tutti i risultati degli atleti della Monti

10/05/2022 - 19:18

ROVIGO - Un weekend, quello appena trascorso, ricco di appuntamenti per i giovani atleti della Monti. Ecco nel dettaglio le sfide e tutti i risultati. Under 17 impegnato a Mogliano, mentre l'Under 15 in casa al Battaglini con il Casale. Under 13, 11, 9 e 7 tutti a Casale sul Sile per un raggruppamento in vista di domenica impegnati al Torneo di Paese.

UNDER 17

Trasferta non soddisfacente a Mogliano per l’Under 17 Rugby Monti Rovigo Junior che, complice un po’ di nervosismo e qualche errore in difesa, non riesce ad esprimersi al meglio. 41 a 13 il risultato finale  

Il Mogliano parte subito aggressivo, i 15 di Joe McDonnell e Jounes Anouer riescono a mettere a segno un calcio piazzato con Mizzon che poteva dare la spinta giusta per il match, ma al 16’ un calcio piazzato dei padroni di casa riporta tutto in parità. Da lì la Monti, nonostante cerchi di sfondare nella metà campo avversaria, non finalizza e il Mogliano approfitta di un errore in difesa per segnare la prima meta e una punizione trasformata che allunga le distanze: 13 a 3. Altra meta subita a 5’ dalla fine del primo tempo e un’altra subito nel secondo tempo, ormai siamo sul 27 a 3. Effettuati alcuni cambi tra i rossoblù, finalmente al 47° Camellini segna una meta non trasformata, ma la Monti ne subisce altre due e il divario è altissimo, tanto che l’ultima meta di Casula, anche questa non trasformata, non cambia nulla.

“Purtroppo alla squadra sono costati molto cari i troppi calci di punizione presi – commentano Joe McDonnell e Jounes Anouer – e la troppa frenesia per segnare e anche la poca fame agonistica di combattere. Complimenti al Mogliano per la vittoria e la voglia messa in campo. Ci auguriamo serva da lezione per farci crescere mentalmente e affrontare le ultime 4 partite di campionato con più carattere e grinta, come i ragazzi avevano saputo dimostrare ad inizio stagione”.

Formazione: Alessandro Mizzon, Cristian Brazzo, Pietro Brialdi, Matteo Milan, Leonardo Gheller, Gianmarco Camellini, Mattia Motta, Nicola Bolognini, Giacomo Perini, Leonardo Costa, Tommaso Maragni, Luigi Nalin, Petru Justin Golai, Nicola Paudice, Marco Rondina. A disp. Alessandro Nalin, Luca Rubiero, Diego Galiffi, Yuri Toso, Federico Casula, Riccardo Tommasi, Diego Ferraresi. All. Joe McDonnell, Jounes Anouer.

UNDER 15

L’Under 15 ha incontrato il Casale in casa sabato scorso al campo 2 del Battaglini. I rossoblù sono partiti subito agguerriti, mostrando un buon gioco e una perfetta gestione della partita, chiudendo il primo tempo con il risultato di 12 a 7. Ma nel secondo tempo perdono concentrazione trovando un Casale determinato a rimontare, molto convinto nel recupero dei palloni, tanto da costringere i rossoblù a commettere molti falli.

Le mete sono state messe a segno per la Monti da Zampollo (non trasformata) e da Schiavon, poi trasformata da Roux. “Uno stop per i nostri ragazzi – afferma coach Emanuele Pegoraro - che serve a capire il lavoro che dobbiamo fare fino a fine stagione per migliorare e lottare con squadre più competitive e organizzate come il Casale. Ci sono comunque buoni margini”.

Formazione: Marcello Schiavon, Giacomo Stoppa, Alessandro Milan, Edoardo Colla, Rocco Pellegrini, Giovanni Biscuolo, Leonardo Paul Roux, Alex Zampollo, Francesco Ferrigato, Samuele Pusceddu, Elia Padovani, Francesco Massaro, Francesco Incanuti, Tommaso Modena, Manuel Brando Regina. A disp: Samuel Padovan, Nicolò Panarello, Filippo Trentanni, Victor Verza, Matteo Stoppa, Massimo Degirolamo, Manuel Faccio. All. Emanuele Pegoraro.

UNDER 13, 11, 9 E 7 

Dopo 2 tornei consecutivi, quello della Vangadizza a Badia Polesine e il Bottacin di Padova, le squadre del minirugby Monti Rugby Rovigo Junior sono state impegnate domenica nel concentramento organizzato dal Rugby Casale nel loro splendido impianto. Casale, Jesolo, Dosson e Conegliano le squadre incontrate nei raggruppamenti. Domenica prossima le Under della Monti saranno impegnate al 41esimo Memorial Visentin di Paese.

UNDER 13

L’Under 13 purtroppo si presenta a ranghi dimezzati, solo in 8 e devono trovare rinforzi dal Casale. Le prime due partite perse per la poca complicità dei ragazzi, un po’ spaesati per i due nuovi innesti. Così i magnifici 8 chiedono al coach Emanuele Pusceddu di giocare da soli ed ecco che torna il gioco di sempre, di intesa perfetta, tanto che con le stesse squadre con cui avevano perso, mostrano cosa sanno fare e le vincono entrambe. Tanta la gioia e la commozione del mister Pusceddu: “C’erano tantissimi placcaggi, un bellissimo gioco di squadra e una difesa inossidabile. Sono tanto orgoglioso di loro, della voglia che riescono ad esprimere. Devo solo ringraziarli”.

Formazione: Davide Zanirato, Denny Pellegrini, Alan Angeri, Manuel Monterosso, Elia Forno, Youssef Hedfi, Enrico Canti, Francesco Rizzo, Francesco Massaro. All. Emanuele Pusceddu

UNDER 11

Partite molto combattute a Casale per l’Under 11, ma alla fine è il carattere di questi piccoli grandi atleti ad avere la meglio, il loro gioco che come un diesel, parte lento ma poi allunga. Due pareggiate e due vinte, ma con la possibilità di far giocare i nuovi arrivi e i meno esperti, per far sentire tutti parte importante della squadra, anche la new entry Edoardo Bergo. “E’ così che voglio vedere i miei ragazzi, felici e sorridenti dopo tutte le partite, perché si sono divertiti e hanno festeggiato – ha detto il coach Thomas Rimati -. Poi il loro valore aggiunto è il saper collaborare e dare spazio anche alle nuove leve. Questo mi rende fiero di loro”.

Formazione: Leonardo Bacchiega, Alessandro Barion, Gaetano Gnesini, Tommaso Gonelli, Luca Gambarin, Mattia Ledda, Alberto Marongiu, Edoardo Roux, Leonardo Santato, Pietro Alfredo Sciamanna, Lorenzo Veronese, Edoardo Bergo. All. Thomas Rimati

UNDER 9

Under 9 rossoblù in campo con 2 formazioni. La squadra rossa ancora una volta ha dimostrato di avere i numeri per non temere nessun avversario: gioco spettacolare, affiatamento, placcaggi e mete a volontà permettono di vincere tutte le partite giocate. La squadra blu parte bene pareggiando il primo incontro e giocando punto a punto fino a metà della seconda partita. Poi qualche placcaggio mancato ha fatto venire meno un po’ la fiducia e i ragazzi sono calati.

Ma coach Rizzati non guarda al risultato: “In Under 9 abbiamo quasi triplicato i ragazzi rispetto a inizio stagione. Questo per me è il risultato più importante, perché significa che il lavoro che stiamo facendo sta facendo innamorare tanti bimbi di questo meraviglioso sport. E chi viene a provare poi vuole restare”.

Formazione Rovigo Rossa: Gregorio Gnesini, Leone Barion, Flavio Leone Cavaliere, Pierfrancesco Zago, Giacomo Murli, Riccardo Oliviero, Alessandro Zeri. All. Roberto Rizzati

Formazione Rovigo Blu: Marco Riggi, Giacomo Ragazzi, Riccardo Bettarello, Filippo Ferrari, Erica Soffiato, Nicolò Barbierato, Gabriel Barella. All. Roberto Rizzati

UNDER 7

Come sempre i più piccoli si sono fatti valere sul campo, nonostante, vista l’età, non ci sia alcuna velleità di vittoria. Si tratta di esperienze, di mettere alla prova le semplici regole apprese in allenamento, far capire i meccanismi dell’essere una squadra. Il Coach Riccardo Mizzon è sempre più entusiasta dei suoi mini atleti, perché appuntamento su appuntamento, stanno dimostrando affezione al rugby e voglia di imparare, non mollano, per loro è un gioco che sta diventando però una bella palestra di vita.

In campo Dario Piva, Pietro e Guido Salmaso, Matteo e Sebastian Puscas, Riccardo Bragante, Ettore Maldi, Steven Cercizi, Edoardo Padovan. All. Riccardo Mizzon

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0