16/05/2022

Rovigo

Flatlandia incanta il Sociale

Soravia: "Un viaggio verso l'ammaliante e sconfinante mondo interiore"

Flatlandia incanta il Sociale

09/05/2022 - 12:17

ROVIGO - L'avventura e la magia di Flatlandia hanno conquistato il Teatro Sociale. L'operina multimediale in un atto liberamente ispirata al racconto fantastico a più dimensioni di Edwin Abbott, che ha visto la collaborazione con il conservatorio “F. Venezze”, ha davvero entusiasmato i numerosi presenti.

Una girandola di suoni, immagini, parole e corpi, che, mescolati assieme hanno dato vita a qualcosa di veramente bello, unico e affascinante.

Grazie a tutti i protagonisti sul palco e dietro le quinte, è stato portato in scena uno spettacolo originale, un viaggio verso l’ammaliante, ignoto e sconfinato orizzonte interiore, come lo ha definito l'ideatore, il direttore del conservatorio Vincenzo Soravia.

Bravissimi i ragazzi del conservatorio, gli attori e tutto il cast di questa proposta originale che ha visto l'interazione di diverse forme artistiche, tra questa anche la danza e il cinema. Lo spettacolo è stato realizzato grazie alla collaborazione di 5 docenti, 12 studenti compositori, 9 sound designer, 25 esecutori d'orchestra, 7 studenti che hanno collaborato alla regia, luci e coordinamento e poi visual artists, video makers e attori.

Un'opera che ha integrato molteplici dimensioni, artistiche, stilistiche, sonore, tematiche e didattiche. E non poteva mancare il pieno di applausi!

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0