27/05/2022

Criptovalute: cosa ci dobbiamo aspettare per il 2022?

Criptovalute: cosa ci dobbiamo aspettare per il 2022?

20/01/2022 - 16:38

In seguito alla crescita record del mercato delle criptovalute nel 2021, anche il nuovo anno promette importanti prospettive per il settore dei crypto token. Gli investimenti in criptovalute nel 2022 offrono infatti opportunità da valutare con grande attenzione, senza tralasciare però l’analisi finanziaria e l’adozione di strategie ottimale di money e risk management.

Secondo Goldman Sachs Bitcoin potrebbe raggiungere i 100 mila dollari nel 2022, una previsione molto ottimista basata sull’aumento degli investimenti in BTC come riserva di liquidità e protezione dall’inflazione. Molti analisti invece consigliano di monitorare da vicino Ethereum, infatti con il passaggio definitivo al sistema PoS l’ecosistema di ETH potrebbe acquisire nuovi utilizzatori, affermandosi nel campo degli NFT e delle applicazioni di finanza decentralizzata DeFi.

Una criptovaluta da non sottovalutare è anche Cardano, reduce da una crescita del 268% nell’ultimo anno nonostante la correzione degli ultimi mesi, considerata la possibile antagonista di Bitcoin come crypto token più efficiente e meno energivoro. Da tenere d’occhio secondo gli esperti è anche Solana, in grado di mettere a segno un aumento della quotazione di quasi l’8000% nel 2021, un potenziale concorrente di Ethereum per il settore dApp e la gestione degli smart contract.

I passi da seguire per cominciare a investire nelle criptovalute

Gli investimenti in criptovalute sono sempre più popolari e gettonati, soprattutto dai nuovi investitori e da chi desidera aumentare la diversificazione del proprio portafoglio. Allo stesso tempo questi asset richiedono una certa attenzione, perciò soprattutto agli inizi è importante capire come investire nelle criptovalute, informandosi bene attraverso le risorse proposte da portali specializzati come Tradingonlinebroker.com.

Prima di tutto bisogna scegliere se investire con un broker o un exchange. Nel primo caso è possibile aprire un conto d’investimento e operare attraverso il trading CFD, una modalità che consente di speculare sui movimenti del prezzo delle criptovalute, sia al rialzo con posizioni long sia al ribasso con operazioni di tipo short. Nel secondo caso invece si comprano e vendono crypto token mediante l’intermediazione di una piattaforma, operando dunque sulla differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita.

Il trading online è indicato per chi dispone di un capitale ridotto e vuole investire nel breve termine, sfruttando qualsiasi andamento delle criptovalute comprese le fasi ribassiste. La compravendita di crypto token con un exchange è un’opzione più adatta per investimenti di medio e lungo termine, tuttavia richiede un capitale superiore e una maggiore attenzione alla differenziazione del proprio portafoglio criptovalutario.

Ad ogni modo, è fondamentale rivolgersi a un sito affidabile, controllando le credenziali della società che gestisce il servizio. Inoltre bisogna dedicare tempo sufficiente all’analisi finanziaria, per ottenere indicazioni essenziali e pianificare in modo efficace delle strategie d’investimento resilienti. Non bisogna tralasciare anche l’importanza della gestione del rischio, imparando delle tecniche efficienti di risk management per proteggere il capitale senza rinunciare alle opportunità offerte dal mercato delle criptovalute.

Come prepararsi per investire nelle criptovalute nel 2022

Nel 2022 cambieranno alcuni aspetti legati agli investimenti nelle criptovalute, per questo motivo è necessario sapere quali saranno i fattori da considerare per non farsi cogliere impreparati dalle novità in arrivo. Innanzitutto potrebbero essere introdotti nuovi adempimenti fiscali per gli investimenti criptovalutari, quindi sarà essenziale tenere traccia di ogni operazioni per riportare in modo accurato gli investimenti realizzati all’interno della dichiarazione dei redditi.

Inoltre bisogna seguire gli sviluppi della nuova spinta normativa alla regolamentazione del settore criptovalutario, per conoscere gli ultimi sviluppi ed evitare di incorrere in violazioni che potrebbero comportare una sanzione. Allo stesso tempo bisogna prestare attenzione alla sicurezza, soprattutto per chi investe in crypto token attraverso le piattaforme exchange, per tutelare le proprie criptovalute contro l’aumento di attacchi hacker nei confronti dei crypto wallet.

Un aspetto da non tralasciare è il vantaggio ottenibile dall’utilizzo delle nuove tecnologie, ad esempio usando un software per il monitoraggio delle criptovalute invece di effettuare questa attività in modo manuale. Si tratta di un mercato di forte espansione trainato dall’incremento degli investimenti nelle monete digitali, con tante soluzioni che permettono di agevolare l’attività di analisi e strumenti davvero utili per ottimizzare le performance negli investimenti criptovalutari.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0