Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Canda

Incentivi alle coppie per evitare lo spopolamento

Il sindaco Berta: “Il Comune offrirà l’acquisto del terreno a costo contenuto per la prima casa”

Il paese si spopola, incentivi alle coppie

Alessandro Berta e il progetto: “Il Comune offrirà l’acquisto del terreno a costo contenuto per la prima casa”

CANDA - Canda è un piccolo paese che conta 850 abitanti, la cui fascia di età media va dai 35 ai 65 anni.

Il sindaco Alessandro Berta conferma che “la tendenza degli ultimi decenni è quella di abbandonare i paesi per trasferirsi nei centri urbani; questo riguarda sia i giovani che gli anziani i quali o seguono i figli o si spostano in centri grossi con maggiori servizi”.

Il trend negativo non riguarda solo i piccoli paesi, ma anche realtà limitrofe più popolose, come Badia Polesine e Lendinara. La difficoltà per i piccoli centri è legata ai servizi e all’implementazione di un’offerta che soddisfa poco sia le fasce più giovani che quelle più anziane. “A Canda - afferma il sindaco Berta - vengono assicurati da anni il servizio infermieristico, l’assistenza domiciliare e quella sociale”.

Dunque, funzionano i servizi socio assistenziali. Tuttavia, in una popolazione che diminuisce costantemente, occorre pensare ad incentivare le giovani coppie.

“Per quanto riguarda le agevolazioni per l’insediamento di coppie giovani il Comune di Canda – spiega Berta - offrirà l’acquisto del terreno a costo contenuto per l’edificazione della prima casa e la detassazione comunale per tre anni. Si tratta di un progetto che intendiamo realizzare da qui a fine mandato. La nuova area di sviluppo edilizio è già stata identificata”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy