28/10/2021

Economia

Rovigo si veste a festa e va a caccia di turisti

Le prospettive per lo sviluppo economico del capoluogo polesano.

14/10/2021 - 14:24

ROVIGO - Le mostre di Palazzo Roverella e di Palazzo Roncale, la Torre Donà e Il Museo dei Grandi Fiumi. E poi l’Accademia dei Concordi con il suo immenso patrimonio librario, passando per eventi con richiama internazionale come “Rovigoracconta”, “Rovigo Cello City” organizzato dal Conservatorio “Francesco Venezze”, oltre ad una serie di eventi che ci accompagnano se non per tutto l’anno, quasi.

Uno sguardo, poi, anche verso il futuro con l’apertura dello Urban Digital Center oltre ad un rinnovamento in atto al Censer. Insomma, Rovigo, soprattutto negli ultimi anni, ha saputo caratterizzarsi con il proprio patrimonio artistico e non solo, ma tutto ciò basta per attirare turisti da fuori regione o addirittura dall’estero? Lo abbiamo chiesto ai rodigini.

Qui, a fare la parte del leone sono le mostre di Palazzo Roverella che hanno raggiunto picchi di presenze veramente significativi, numeri che solo qualche anno fa poteva risultare solo nelle più belle fantasie. E questo rinnovato spirito di valorizzazione è arrivato anche con l’inaugurazione dell’ufficio Informazioni Turistiche Rovigo proprio nel cuore della città, Piazza Vittorio Emanuele II.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette