25/10/2021

Adria

I "civici" difendono il patto Csa-Ciass

Per la maggioranza in questo modo i servizi per l'utenza miglioreranno.

I "civici" difendono il patto Csa-Ciass

14/10/2021 - 18:02

ADRIA - Tutto bene in casa di riposo: questa la sentenza del movimento civico Impegno per il bene comune che promuove a pieni voti l’operato del cda nominato dal sindaco Omar Barbierato nel gennaio 2020.

“Sono importanti i risultati ottenuti dall’attuale consiglio di amministrazione - si legge in una nota - In primis per l’obiettivo comune della squadra di voler dipanare le criticità e in secondo luogo perché sono stati raggiunti in tempi di pandemia, scoppiata solo pochissimi mesi dopo l’insediamento del presidente Simone Mori e dei consiglieri Mauro Colombo, Daniela Pasquali, Graziella Braghin e Simonetta Menini. Questo cda ha dovuto affrontare l'emergenza Covid, che ancora pesa soprattutto sulle strutture per anziani, che si è aggiunta a tutte le pesanti criticità lasciate in eredità da altri”.

Secondo il movimento civico “fortunatamente il netto cambiamento di rotta di questi ultimi anni sta portando la Casa di riposo fuori dalle secche in cui si stava arenando. Il cambio del direttore, la risoluzione del rapporto con la Casa di riposo di Cavarzere che aveva generato quella nomina divisiva e onerosa, la ripresa del dialogo e le relazioni più serene con i lavoratori e con i sindacati, fanno respirare un'aria nuova dentro la nostra casa di riposo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette