28/10/2021

PORTO TOLLE

Barbamarco: lavori urgenti per "liberare" i pescatori

Il maltempo della scorsa settimana ha bloccato l'uscita a mare: vertice in prefettura per risolvere il problema.

83179

14/10/2021 - 19:09

PORTO TOLLE - Intervenire con urgenza alla Bocca di Barbamarco, nel porto di Pila, per evitare situazioni di pericolo, dopo il maltempo della settimana scorsa. E’ l’allarme lanciato dall’amministrazione comunale di Porto Tolle, che è stato accolto dalla prefettura di Rovigo e dalla regione del Veneto, come confermato dopo l’incontro di ieri.

Come noto, lo sbocco a mare del porto di Pila necessita di interventi a causa del deposito di sabbia e detriti che impediscono l’accesso e l’uscita ai pescatori e, ingenerale, a chi lo naviga. Per questo, sono già stati programmati interventi nell’area. Ma con l’eccezionale maltempo, gli eventi atmosferici e il vento di bora della scorsa settimana, la bocca a mare si è intasata quasi completamente diventando, più del solito, un pericolo per l’accesso al porto dal mare, con le imbarcazioni che si bloccano entrando. Da qui la necessità di un intervento tempestivo.

“Per poter procedere celermente agli scavi, togliendo la sabbia, abbiamo chiesto al prefetto la dichiarazione di somma urgenza degli interventi”, ha spiegato il sindaco di Porto Tolle Roberto Pizzoli. Per questa ragione, ieri mattina in prefettura si è tenuto un incontro a cui hanno preso parte l’amministrazione comunale di Porto Tolle, rappresentata appunto dal sindaco Roberto Pizzoli e dall’assessore alla pesca Tania Bertaggia, il vice prefetto vicario Rosa Correale, i rappresentanti degli enti preposti, nonchè la Regione, rappresentata dall’assessore regionale Cristiano Corazzari. E’ quindi arrivato l’ok, da parte della prefettura, per la firma alla dichiarazione della somma urgenza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette