20/10/2021

Veneto

Denunciato Castellini, il veneto dell'assalto alla Cgil

"Zaia, il paraculo che ha sempre preso in giro i veneti", così gridava alla folla il leader del Nordest di Forza Nuova

Assalto alla Cgil, Luca Castellini arrestato

Luca Castellini

13/10/2021 - 10:50

VENETO - E’ Luca Castellini, leader del Nordest di Forza Nuova, veronese doc e ultrà dell’Hellas, il veneto denunciato per gli incidenti di Roma. La polizia gli contesta i reati di devastazione e saccheggio, violazione di domicilio, resistenza a pubblico ufficiale e radunata sediziosa. La ricostruzione della dinamica dell’assalto alla sede della Cgil è ancora in corso ma i reati che la Digos di Roma gli attribuisce lasciano pochi dubbi: durante l’attacco alla sede del sindacato c’era anche lui.

Prima dell’assalto alla sede del sindacato è salito sul palco e ha inveito contro il governatore del Veneto Luca Zaia: “Poco fa ho sentito il nome di un paraculo che ha sempre preso in giro i veneti: Luca Zaia”, ha detto al microfono, davanti alla folla tra cui comparivano anche alcune bandiere di San Marco. Non è la prima volta che Castellini viene denunciato tra Daspo, apologia di fascismo e manifestazione non autorizzata. Un personaggio noto alle forze dell'ordine, come si suol dire.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette