25/10/2021

Occhiobello

Scontro tra opposizione e sindaco sull'Eridania Distretto

La minoranza: "La Regione Veneto che da sempre co-finanzia il progetto, ha approvato l’intera rendicontazione presentata"

“Sull'Eridania Distretto la Coizzi dice bugie"

09/10/2021 - 21:13

I consiglieri comunali di minoranza Irene Bononi e Davide Valentini, hanno voluto intervenire sulle affermazioni del sindaco Coizzi espresse nei giorni scorsi. “Non voglio giudicare come negli anni scorsi siano stati utilizzati i soldi di Eridania Distretto, ma adesso con noi le cose si fanno bene, seriamente, senza sprechi”, aveva detto il primo cittadino.

Arriva la replica a stretto giro: “Le dichiarazioni rese dal sindaco in merito allo sviluppo passato del Progetto Eridana Distretto ci creano non poche perplessità. Sono decisamente di cattivo gusto – affermano i consiglieri - In passato il progetto, presentato in una fase ‘sperimentale’, quindi con grandi possibilità di migliorarsi nel tempo e senza una strada tracciata, si era basato su interventi strutturali come i punti luce e interventi di videosorveglianza, oltre ad attività di formazione rivolte ai commercianti e molti altri aspetti di marketing territoriale e di sviluppo per il nostro territorio il più delle volte gratuiti. La volontà era quella di lasciare qualcosa di migliore al nostro territorio, che forse il signor sindaco si è scordata”.

Continuano Bononi e Valentini: “La Regione Veneto che da sempre co-finanzia il progetto, ha approvato l’intera rendicontazione presentata dal Comune di Occhiobello e Stienta a suo tempo, senza porre alcun dubbio sulla chiarezza e trasparenza dell’operato anzi, riconoscendo il buon lavoro che comunque è sempre stato sviluppato con un approccio di avvio e di sperimentazione ma credendoci fortemente”. E aggiungono: “Il tutto è sempre stato monitorato e condiviso con associazioni di categoria che erano partner attivi alla progettualità, come Confcommercio e Federdistribuzione. Oltre a mettere in dubbio il nostro operato, con le sue affermazioni, pone un velo di scorrettezza anche in chi, ha sorvegliato e condiviso il tutto. Noi ci abbiamo creduto, spesso sentendo affermazioni esterne discordanti, ma oggi possiamo dire che avevamo ragione. Se oggi chi governa il comune di Occhiobello può vantare di un Distretto del Commercio accreditato a livello Regionale, cosa che non tutti sono stati in grado di ottenere, e può utilizzare questo per progettualità ulteriori sul territorio, è perché in passato qualcuno ha creato tale opportunità. Invece di puntare sempre il dito contro chi ha fatto prima di lei, e che le ha lasciato in eredità ottime progettualità – concludono - dovrebbe avere il buon gusto di programmare per il futuro e pensare al suo operato”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette