28/10/2021

ROVIGO

Giovani nomade bloccate, stavano per svaligiare una casa in centro

Una è risultata ricercata ed è stata immediatamente arrestata

Traffico di droga e armi, arresti in tutte le province

08/10/2021 - 14:05

Erano già entrate all’interno di un condominio probabilmente alla ricerca di qualche appartamento da razziare. E’ successo ieri nel primo pomeriggio in pieno centro a Rovigo ma le due donne - grazie alla tempestiva segnalazione al 113 di un condomino che le aveva viste aggirarsi lungo le rampe delle scale e poi, vistesi scoperte, allontanarsi in tutta fretta lungo corso del Popolo - sono state subito individuate in Via Umberto I° da una Volante dell’UPGeSP, diretto dal Commissario Alessandro Coltro.

Entrambe le donne, nomadi di nazionalità Croata, sono state accompagnate in Questura per i rituali accertamenti e sono risultate, con diversi alias, pluripregiudicate per reati contro il patrimonio, soprattutto per furti in abitazione commessi in diversi luoghi del nord Italia.

Una delle due, del 1993,senza fissa dimora,  è risultata addirittura ricercata per un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Bologna nel marzo del 2021, per il reato di tentata rapina in abitazione commessa proprio a Bologna nel novembre del 2013. In quella circostanza la donna, con una complice, era stata sorpresa all’interno dell’appartamento dal proprietario ma nel tentativo di bloccarla veniva ferito ad una mano.  La donna è stata quindi tratta in arresto e ristretta presso la Casa Circondariale Montorio – Verona per l’espiazione della pena definitiva di due anni. 

Grazie dunque alla tempestiva segnalazione di un cittadino, fondamentale in questi casi, e all’immediato intervento della Polizia di Stato, è stata assicurata alla giustizia una pericolosa criminale e soprattutto è stato scongiurato il pericolo di altri reati predatori in città.   

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette