25/10/2021

CORONAVIRUS IN VENETO

Va alla festa mentre era in isolamento: tamponi a 52 invitati

Nei guai un 19enne vicentino. Rischia una denuncia penale e una sanzione di 5mila euro

Altri sei studenti in isolamento a Rovigo

02/10/2021 - 10:12

VENETO - Risultato positivo al Covid e messo in quarantena assieme ai famigliari, si è recato tranquillamente a una festa di compleanno ignorando gli obblighi di legge. Adesso un 19enne di Tezze sul Brenta rischia una denuncia penale e una sanzione di 5mila euro.

L’episodio è accaduto domenica scorsa ed è stato scoperto da un insegnante della scuola dove studiava il giovane. Il professore ha visto sui social un video del party e, sapendo della situazione sanitaria del fratello del ragazzo, iscritto alla stessa scuola e appunto in quarantena pure lui, ha chiamato il festeggiato (che a quanto sembra era all’oscuro della vicenda) il quale ha a sua volta avvertito i genitori. I familiari dell’organizzatore della festa hanno così chiamato l’ospedale e l’Ulss 7 ha fatto partire i controlli su tutti i partecipanti ai festeggiamenti.

In tutto i sanitari hanno effettuato 52 tamponi, tutti risultati fortunatamente negativi. Per adesso il pericolo di un focolaio importante sembra scongiurato anche se, in questo fine settimana, il test verrà ripetuto per vedere se ci sono stati dei falsi negativi. La vicenda è finita anche sul tavolo delle forze dell’ordine. E ora il 19enne rischia grosso per inosservanza delle norme anti-Covid

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette