25/10/2021

CORONAVIRUS

"Subito la terza dose per medici, infermieri e operatori sanitari: tutti sono a rischio"

L'appello viene lanciato dall'Ordine professionale

Vaccini, dal giovedì tocca agli over 60

Vaccini

27/09/2021 - 11:38

Il giorno dopo il lasciapassare del Comitato tecnico scientifico alla terza dose di vaccino contro il Coronavirus a over 80, residenti delle Rsa e agli operatori sanitari più a rischio, è intervenuto sulla questione Filippo Anelli: "I sanitari a rischio, per noi, sono tutti. Ognuno ne ha uno proprio". Il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo), a poche ore dalla formalizzazione del protocollo del Comitato per la terza dose, ha chiesto che l’ulteriore richiamo venga fatto a tutto il personale sanitario.

Precisando che "può avere senso partire dagli operatori più esposti, come quelli che lavorano nei reparti Covid". "L’apertura e la chiusura dei reparti Covid dipende dall’andamento dell’epidemia - ha ricordato, sottolineando la variabilità dell’organico impiegato nei reparti dove sono ricoverati pazienti che hanno contratto il Coronavirus - È giusto assicurare la terza dose prima agli immunodepressi, nelle Rsa e agli anziani, ma la terza dose garantisce la riduzione del rischio marginale al personale sanitario e medico esposto nelle strutture, a contatto con i pazienti. Inoltre aiuterebbe la categoria a continuare a lavorare in serenità", ha concluso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette