20/10/2021

ULSS 5 POLESANA

Cresce la donazione di organi in Polesine

A Rovigo si è riunito il coordinamento regionale trapianti, in ospedale attivo uno sportello per acconsentire alla donazione

Centro Regionale Trapianti, prima donazione a cuore fermo

24/09/2021 - 13:13

ROVIGO - Ieri, giovedì 23 settembre 2021, si è tenuto in Azienda Ulss 5 un importante incontro con i dirigenti del Coordinamento Regionale Trapianti. Alla riunione operativa hanno partecipato il Direttore Sanitario dr. Alberto Rigo e i professionisti aziendali che lavorano per il procurement di organi  e tessuti nella realtà e nel territorio locale, insieme ai responsabili regionali, dr. Giuseppe Feltrin, Coordinatore Regionale Trapianti, e il dr. Pantaleo Corlianò, Direttore operativo del coordinamento stesso.

Sono stati analizzati i dati dell’anno 2021, dati che, per l’Azienda Ulss 5, sono lusinghieri: ben 8 donazioni d’organo, che hanno curato e salvato la vita a chi attendeva un atto di così grande generosità. Sono state inoltre registrate, in Ulss 5, nel corso di quest’anno, 94 donazioni di tessuti oculari, 5 donazioni multi tessuto, e 5 donazioni di cute. Nel 2021, inoltre, non sono avvenuti in Azienda opposizioni o rifiuti alla donazione, ma solo assensi . 

Tra qualche settimana, l’Azienda renderà disponibile presso l’ospedale di Rovigo uno sportello che registrerà l’assenso alla donazione d’organo e tessuto, nel completo rispetto della privacy.  In collaborazione con l’associazione Aido, la locale sezione del coordinamento trapianti aziendale, ha pensato a un percorso informativo e formativo che coinvolgerà le classi quarte e quinte degli Istituti superiori di secondo grado della provincia di Rovigo, un progetto educativo  teso a  sensibilizzare  i ragazzi alla donazione di organo e tessuto. La donazione rappresenta un atto di generosità e alto senso civile.

“L’obiettivo principale della riunione odierna, è la crescita e lo sviluppo dell’attività donativa nel suo complesso, attraverso la messa in atto del Programma Nazionale Donazione di organi. Infatti, l’adozione di criteri e indicatori di qualità, per misurare e verificare l’efficienza del processo di donazione di organi e tessuti fanno parte dell’attività istituzionale per strutture sanitarie, nonchè rappresentano obiettivo essenziale dei Servizi Sanitari Regionali, che l’Azienda Ulss 5 persegue con massima accortezza e  precisione” spiega il Direttore Generale dr.ssa Patrizia Simionato

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette