17/09/2021

CORONAVIRUS IN ITALIA

Si procederà a tappe forzate verso il Green Pass obbligatorio

Cominciando a estenderlo ai lavoratori della Pubblica Amministrazione e poi alle aziende private

Mario draghi, green pass, vaccinazioni, obbligo vaccinale

Mario Draghi

09/09/2021 - 10:22

ITALIA - Il piano del governo Draghi sul Green Pass obbligatorio non cambia. E all’orizzonte si profila anche l’obbligo vaccinale. Anche se il consiglio dei ministri in programma oggi estenderà per ora l’uso della Certificazione Verde Covid-19 soltanto al personale delle mense scolastiche e agli addetti alle pulizie degli istituti. Ed è definitivamente saltata la Cabina di Regia che doveva valutare l’obbligo di lasciapassare anche per alcune categorie di lavoratori. Il rinvio della decisione è dovuto alle fibrillazioni interne alla Lega, che ha votato contro il governo ma dovrebbe oggi dire sì al decreto di agosto. Chiudendo così il contrasto che si era aperto nei giorni scorsi.

Ma l’intenzione dell’esecutivo è di procedere a tappe forzate verso il Green Pass obbligatorio a partire dalla prossima settimana. Cominciando a estenderlo ai lavoratori della Pubblica Amministrazione. E poi proseguendo con l’obbligo anche per i lavoratori delle aziende private. Quelle della ristorazione e per gli addetti a contatto con il pubblico in primo luogo. E per tutti gli altri successivamente. La deadline, spiega oggi Repubblica, è metà ottobre. E non è una data casuale. Sarà allora che Draghi valuterà per davvero la mossa più estrema: l’obbligo vaccinale. Preferirebbe evitarlo, questo è certo. Ma sceglierà insieme a Roberto Speranza in base alle curve del contagio nelle scuole e alla copertura vaccinale. La soglia che va superata è alta, ma raggiungibile: l’immunizzazione del 90% degli over 12.

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette