18/09/2021

monitoraggio

Positivi e decessi crescono tra gli over 40

Lo studio dell'Istituto superiore di sanità parla chiaro

Positivi e decessi crescono tra gli over 40

22/08/2021 - 15:06

ROVIGO - Resta in chiaroscuro il quadro dell'epidemia da coronavirus in Italia, dopo i dati del bollettino di ieri. Intanto, però, è stata superata la soglia dei 75 milioni di dosi di vaccino somministrate, con 36.204.826 persone coinvolte, vale a dire il 67% della popolazione over 12 che ha completato il ciclo vaccinale. Interessanti anche i dati emersi dall’ultimo report dell’Iss. Nell'ultima settimana l'Istituto Superiore di Sanità ha osservato un rallentamento della crescita dei casi di Covid nelle fasce 10-19 e 20-29 anni, mentre continuano a crescere in tutte le fasce di età sopra i 40 anni. E l'incidenza tra chi ha 50-59 anni per la prima volta da inizio maggio è superiore a 50 casi per 100.000 abitanti.

Più nel dettaglio, dall’inizio dell’epidemia di Covid-19, secondo gli ultimi dati aggiornati al 18 agosto 2021, sono stati 31 i morti nella fascia 0-19 anni, rispettivamente 14 tra 0 e 9 anni e 17 tra i 10-19enni, mentre il totale dei casi nelle due fasce è stato di 700.985 (246.385 tra 0-9 e 454.600 tra 10-19 anni), secondo quanto emerge dal documento integrale del monitoraggio dell’Istituto superiore di Sanità pubblicato sul sito Epicentro. Casi e decessi sono in aumento col crescere dell’età: ben 70 i morti nella sola fascia 20-29 anni, e 550.929 il totale delle persone che hanno contratto il virus.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette